Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:57

172° Anniversario di fondazione della Polizia di Stato, Giorgio Girelli : è fattore di coesione

172° Anniversario di fondazione della Polizia di Stato, Giorgio Girelli : è fattore di coesione

Per il 172° Anniversario di fondazione della Polizia di Stato vanno espressi sentimenti di solidale vicinanza alla Istituzione ed a tutti i suoi benemeriti operatori, presidio prezioso di legalità e pacifica convivenza civile. Lo dico con profonda convinzione pur riconoscendo che non  tutto è perfetto, come ogni cosa umana del resto. Ma qualche ritardo, qualche disguido  – cui, certo, occorre porre rapidamente rimedio – non possono indurre ( pur dovendosi correggere eventuali errori)  a puntare i riflettori su singoli episodi, enfatizzati da piccole minoranze vocianti e prepotenti, con il rischio che un’opinione pubblica non sempre accorta consideri regola deplorevole ciò che è sparuta, isolata eccezione. In realtà la Polizia di Stato, unitamente agli altri Enti preposti alla sicurezza ed alla difesa della Nazione, è fattore di coesione , di sollecitazione del senso civico e di solidale convivenza in un Paese dove ancora è forte l’individualismo e debole lo spirito di appartenenza ad una comunità, cui conseguono doveri che non sono un peso ma un comune vantaggio.  Riconoscenti auguri alle donne ed agli uomini della Polizia di Stato.

Sono le parole di Giorgio Girelli Coordinatore Centro Studi Sociali “A. De Gasperi” già medaglia d’oro alla carriera (“ad aetatis honorem”) nel 2022. Girelli ha percorso tutti i gradi dirigenziali della Amministrazione concludendo la propria carriera da Direttore Generale delle competenze parlamentari, una struttura che gestiva tutti gli aspetti dello status del senatore,  comprese le complesse tematiche parlamentari. Materia che Girelli ha insegnato per diversi anni nella Università di Urbino. Molto  conosciuto a Pesaro quale esponente politico, consigliere regionale o presidente del Conservatorio Rossini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi