Martedì 23 Luglio, aggiornato alle 12:22

Il Primato ora se lo giocano Nuorese e Alghero dopo lo scivolone dell’Usinese. Sarà testa a testa sino alla fine

Il Primato ora se lo giocano Nuorese e Alghero dopo lo scivolone dell’Usinese. Sarà testa a testa sino alla fine
di Michele Serra

La Capolista Nuorese espugna anche Bonorva e con una tripletta 3 a 0, fa suo il risultato confermando il suo stato di grazia, nel gioco e nel primato, alzando l’asticella a quota 62 punti in classifica. L’Usinese stecca la gara con il Santa Giusta 3 a 0, e perde primato e secondo posto della classe, 59 i punti, lasciando il secondo posto all’Alghero che vincendo in trasferta in quel di Santa Maria Coghinas per 3 a 2, tiene a bada la capolista ad una sola di ritardo. Questo in sintesi ciò che ha riservato la 28esima di Campionato 11esima di ritorno. Quando da inizio stagione abbiamo rilevato alti e bassi nei risultati, con squadre che viaggiavano a corrente alternata, e la classifica mutava, non abbiamo interpretato male ciò che i risultati evidenziavano dai campi delle protagoniste. La storia, o meglio il riassunto di un torneo incerto lo abbiamo colto nell’immediatezza.

Mancano ancora sei toste giornate alla conclusione del campionato, e nulla ancora è deciso. Ne in ambito promozione, ne in zona retrocessione, anche se ora, le maggiori indiziate parrebbero le ultime quattro della classe, quali Posada 25 punti, Abbasanta e Fonni 24 e a chiudere il Porto Torres con 23.

Comunque tutto ancora da verificare e vedere.

Il campionato ora riveste un ruolo molto importante, non solo per le contendenti, ma in primis per Giocatori, Dirigenti e Tifoserie costrette a soffrire sino al triplice fischio di fine Campionato. La 28esima giornata appena conclusa ha visto così come detto Nuorese e Alghero vittoriose entrambe, lontano dalle mura amiche. I barbaricini come recitano le cronache non hanno avuto difficoltà nel superare il Bonorva di Mister Ciarolu.

L’Alghero ha faticato non poco per avere ragione del Coghinas, ed è riuscito a rimontare lo svantaggio del 2 a 1, e a chiudere a proprio favore 3 a 2 una gara difficile con la formazione di Mister Giandon, largamente rimaneggiata per le pesanti assenze nel reparto difensivo.

Un mea culpa lo recita l’Usinese che in una gara dove i giochi parevano ormai fatti, non solo non è riuscita ad entrare in partita ma addirittura ha incassato tre reti dai lagunari del Santa Giusta. Chi tine le battistrada è la Macomerese che rifila un poker 4 a 0 al Sennori al termine di una gara dominata in lungo e in largo dalla formazione allenata da Mister Scotto, 57 i punti. A seguire i Sassaresi della Lanteri, che si sono imposti sul proprio terreno per 2 a 1 a spese del Fonni, penalizzato da una espulsione e costretto a giocare in dieci per più di un ora. Sassaresi a quota 42 al quinto posto, seguono, Siniscola 40 e Coghinas 39. Luogosanto spavaldo si impone nel confronto con il Tuttavista per 3 a 0, e sorpassa la sua diretta avversaria fissando l’asticella della graduatoria a 38 in compagnia del Sennori. Tuttavista che, rimane al paolo a quota 36. Sonora sconfitta per lo Stintino che in quel di Ovodda perde lo scontro diretto per 5 a 3, e si fa risucchiare nella zona calda della classifica a quota 30 seguita dagli ovoddesi a 29. Concludiamo con i turritani del Porto Torres che impegnato sul proprio terreno ha perso lo scontro diretto con l’Abbasanta per 1 a 0 e come anzidetto ora ultimo della classe.

 

Prossimo Turno – 29ª di campionato 12à di ritorno:

Sabato 13 aprile 2024;

Macomerese – Lanteri Sassari (2-1); Nuorese – Sennori (0-0); Porto Torres – Bonorva (0-3);

 

Domenica 14 aprile 2024;

Abbasanta – Posada (1-2); Alghero – Santa Giusta (2-1); Fonni – Coghinas (0-1); Siniscola – Luogosanto (3-0); Tuttavista – Stintino (2-0); Usinese – Ovodda (4-3).


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi