Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 18:01

Dal Centro Storico si attendono risposte e tempi certi: il verde è da tutelare

Dal Centro Storico si attendono risposte e tempi certi: il verde è  da tutelare

Ecco la nota recapitata Al Sindaco del Comune di Alghero, Al Dirigente del settore ambiente ing. Michele Fois, Al dott. Massimo Canu , all’Assessopre Andrea Montis,  sottoscritta da 29 residenti del centro storico. E’ la richiesta di informazioni sul taglio dell’olmo ai Bastioni Magellano. Si legge:

I sottoscritti cittadini chiedono quali siano le motivazioni che hanno portato al taglio, in data 29.02.24 da parte di una squadra di Aho in House, dell’olmo dei Bastioni Magellano, posto al di sopra della piazzetta Pasqual Gallo.

Purtroppo la rarissima presenza di alberi nel centro storico è stata colpita da un’azione che non sembra avere una valida giustificazione. Non era malato né pericolante e quindi non rappresentava un pericolo per l’incolumità dei passanti. Era stato piantato dai ragazzini della scuola media all’inizio degli anni ‘70, come ci hanno raccontato, e faceva ombra d’estate ed era un albero, da difendere e rispettare. Restiamo in attesa fiduciosi di ricevere un vostro riscontro” . Ad oggi attendono risposta i  27 firmatari.

In vero l’Amministrazione ha risposto ieri con una nota ufficiale, a mezzo stampa che informava dello stato precario dell’Olmo, annunciando l’abbatimento di altri due.

La comunicazione dell’amministrazione comunale avvenuta ieri, annuncia l’intervento di manutenzione del verde in città, soprattutto nella parte che interessa i Bastioni e la Piazza Sant’Erasmo, ha avuto eco di commenti  specie da parte di chi risiede.

L’aver appreso che si sono avviati i lavori di abbattimento del primo dei tre Olmi presenti sul Bastione, a causa delle oggettive condizioni di deterioramento di grossa parte delle piante. L’olmo in questione si presentava totalmente privo di ramificazioni su gran parte della chioma, disseccato a causa di una diffusa carie, non tranquillizza i residenti che vogliono vedere ancora alberi laddove erano presenti da decenni.

Uno spicchio di Alghero cambia completamente volto ma allo stesso tempo innesca la preoccupazione dei residenti temono che la rimozione di quegli olmi giganteschi possa servire solo a rimuovere un intralcio in uno spazio dato in concessione. Ed è eloquente la foto che questa mattina ci viene recapitata, dove una bella botte ha preso posto là dove c’era l’albero. Dal centro storico non esitano a dire che vogliono che gli impegni presi dall’amministrazione, che punta al ripristino del verde, avvenga quanto prima, e in tempi certi, giusto per mettere a tacere tutte le insinuazioni.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi