Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 11:27

La comunità di Fertilia si è riunita per festeggiare l’anniversario della posa della prima pietra

La comunità di Fertilia si è riunita per festeggiare l’anniversario della  posa della prima pietra

Di seguito la nota stampa integrale a firma di sei Associazioni che questa mattima si sono ritrovate sotti i portici a Fertilia in Via Pola, per ricordare alla collettività che l’8 Marzo ricorre l’anniversariuo della posa della prima pietra a Fertilia. Una ricorrenza  che ha richimato tanti Amministratori ed esattamente il Sindaco Conoci,  gli Assessori Cocco Vaccaro e  Piras, l’ex Sindaco Marco Tedde, gli ex Assessori Caria  e Peru e il neo Consigliere Regionale Valdo Di Nolfo. Noi eravamo presenti, abbiamo ascoltato tutti gli interventi, ma lasciamo che siano le Associazioni a dar conto di quanto avvenuto. Si legge nella nota:

 

Nella giornata di oggi venerdì 8 marzo la comunità di Fertilia si è riunita per festeggiare l’anniversario della posa della prima pietra della Città di Fondazione, avvenuta 88 anni fa, nel 1936.

Lo ha fatto incontrando i rappresentanti di tutte le Associazioni del territorio che fanno capo ad essa e un alto numero di Amministratori pubblici, comunali e regionali, che hanno ritenuto di testimoniare la loro vicinanza con la loro presenza, benché non fossero previsti interventi da parte loro. E di questa disponibilità li ringraziamo.

Per l’occasione sono tati elencati e presentati progetti, attività ed eventi a cui tutte le Associazioni stanno lavorando di concerto. Digitalizzazione e divulgazione, studi e ricerche (col supporto delle Università), collaborazioni col Parco Regionale di Porto Conte e con le borgate vicine, feste e giornate da passare insieme, sono solo alcune delle attività in corso e in via di perfezionamento in cui il Comitato di Quartiere, sta lavorando in piena e totale collaborazione con CCN Fertilia, E.Gi.S, ANVGD, Associazione Egea e Comitato Festeggiamenti San Marco.

L’obiettivo è quello di impiegare il finanziamento regionale, al quale abbiamo avuto accesso tramite il Comune di Alghero, per studiare le nostre origini, il nostro territorio e la nostra storia dal periodo delle grandi bonifiche ad oggi; fare uscire Fertilia dai suoi confini fisici e ridarle la dignità che merita, anche solo per quello che rappresenta nel quanto mai attuale tema dell’inclusione sociale e dell’accoglienza.

Al centro dell’incontro c’è stata la Comunità e non i suoi rappresentanti, come avviene troppo spesso, e questo è un segno importante che abbiamo voluto dare. Gli obiettivi sono comuni e per un bene comune, non per un interesse o una visibilità personale.

Oggi siamo i primi a riconoscere un buon livello di dialogo e disponibilità che, dopo un momento di difficoltà iniziale con l’Amministrazione di Alghero, possiamo ritenere superato, e ci rendiamo conto che molti passi sono stati fatti in quest’ultimo periodo anche con la Regione.

Questo, però, non ci esonera dal continuare a ricordare e sottolineare il grave stato di abbandono e trascuratezza in cui si trova Fertilia e il suo agro. Non smetteremo di pretendere rispetto, per noi e per i nostri luoghi, da parte di una Regione che ha dimostrato decenni di trascuratezza, gestione improvvida, se non a tratti incapace di dare risposte e causa di nuovi problemi invece che di nuove soluzioni. E lo faremo portando lì la nostra attenzione, parlando con gli assessorati regionali e collaborando con l’Amministrazione comunale, puntando ai risultati che hanno promesso e che abbiamo chiesto.

Il Cineteatro è solo il primo dei nostri obiettivi. Uniti per la prima volta, ognuno con le proprie capacità e forze messe a disposizione di tutti, possiamo farcela.

CdQ Arenosu-Fertilia CCN Fertilia Comitato Festeggiamenti
San Marco
E.Gi.S. Associazione Egea A.N.V.G.D.

Fertilia – Sassari

Luca

Rondoni

Anna

Sigurani

Raffaele

Buo

Marco

Cossu

Rossana

Kucich

Mauro

Manca


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi