Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 11:27

Calcio – Fra Fc Alghero e Bottida è spareggio che vale un intero campionato. Chi perde saluta le ambizioni

Calcio – Fra Fc Alghero e Bottida è spareggio che vale un intero campionato. Chi perde saluta le ambizioni

Domani la FC Alghero incontra il Bottida calcio alle ore 15:00 al Pintore Caddeo di Olmedo. E’ lo scontro al vertice che propone il campionato di seconda categoria girone E,  fra due formazioni che fra loro e gli avversari che seguono, hanno messo alle spalle oltre 20 punti.

Si capisce perché la gara di domani sia una di quelle che proprio non si può sbagliare.  Non lo deve fare la FC Alghero ma non se lo può permettere neanche il Bottida calcio.

Alla fine del campionato mancano 360 minuti, chi sbaglia approccio alla gara dovrà, molto probabilmente abbandonare i sogni di promozione diretta. Per la FC Alghero è lo scoglio della stagione, contro una di quelle squadre che non ha mai mollato, che arrivati alla 22ª giornata di campionato mette un po’ di apprensione. Nel club giallo rosso, si butta acqua sul fuoco, si stempera la tensione dicendo che non è una gara che potrebbe essere decisiva, ma a vedere i numeri proprio così non è.

Il Bottida sino a oggi ha perso una sola partita, esattamente alla terza giornata di campionato contro la Thesina 2020, Quando cedette  per 2-1 fra le mura di casa.

Da allora 18 risultati utili consecutivi e la strana frenata domenica scorsa, ancora fra le mura amiche costretta al pari dal Cuglieri 1952.

Un pareggio che la porta a disputare il match clou della stagione contro l’FC Alghero con due punti di  distanza. Due punti che potrebbero dire tanto nell’economia  e gestione complessiva della partita.

A disposizione della squadra di Peppone Salaris infatti ci sono due risultati utili su tre possibili. La Fc Alghero può gestire, per tenere a debita distanza gli avversari, pareggiando.  La FC può puntare alla vittoria per mettere in cassaforte l’incontro che di fatto certificherà la vittoria del campionato.

E in quella che si annuncia una bella serata di calcio dilettantistico, a Olmedo, l’unica nota stonata riguarda il pubblico che purtroppo non potrà accedere alla tribuna del Pintore Caddeo dichiarata non agibile dal Sindaco.

 Un’autentica disdetta, ed  è ancora peggio sapere che centinaia di persone si assieperanno alla rete di recinzione per assistere alla partita, un paradosso incredibile,  che vede per protagonista una squadra, che porta il nome di Alghero, costretta a giocare da due anni lontano, che ora deve fare i conti persino con la inagibilità della struttura che la ospita.

Domani niente gradoni, niente comodità, niente seduta per il pubblico,  la partita si guarderà, si tiferà e  si soffrirà solamente stando in piedi. Un pegno da pagare volentieri,  se alla fine ne varrà la pena, aspettando tempi migliori.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi