Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Benito Urgu Forever anche a Sassari. Sarà il Teatro Comunale che accoglierà lo spettacolo, via alle prenotazioni

Benito Urgu Forever anche a Sassari.  Sarà il Teatro Comunale che accoglierà lo spettacolo, via alle prenotazioni

Benito Urgu Forever Spettacolo anche il 6 Aprile alle ore 21,00  a Sassari  Box Office aperto  I due spettacoli a Cagliari  Sold Out in pochissime ore

Calore, affetto, stima e ammirazione hanno avvolto Benito Urgu in queste ultime ore. I due spettacoli programmati a Cagliari per il 4 e 5 Aprile prossimo, hanno ottenuto il Sold Out in pochissime ore, provocando in Benito Urgu il desiderio di non deludere nessuno dei suoi #Urgufans. Per questo motivo, cogliendo di sorpresa gli organizzatori, Benito Urgu ha deciso di proporre una replica dello spettacolo “Benito Urgu Forever” anche a Sassari.  Sarà il Teatro Comunale di Sassari il prossimo 6 Aprile alle ore 21,00, a accogliere lo spettacolo dell’addio alle scene del più amato artista sardo.  Sarà una nuova replica grazie alla quale Benito potrà incontrare e accontentare gli ammiratori e i seguaci del nord dell’isola.

Il Box Office è aperto  per le prenotazioni. 

Una carriera lunga, fatta d’incontri speciali, di riconoscimenti e di applausi. Oltre sessanta anni di carriera, sette film, quindici fra programmi televisivi  e lavori teatrali,tre riconoscimenti e circa un centinaio di incisioni fra 45 giri, LP e musicassette .   

I social 

Dal 2020 Benito Urgu può, a pieno titolo, definirsi “Influencer”. I numeri social raccontano molto della sua attività in rete e dell’importante riscontro con il pubblico. A oggi ha totalizzato 300 K  Followers (tra Facebook, Instagram, YouTube e TikTok) e superato 1,5 M di visualizzazioni ogni mese. Benito sui social propone  la sua arte in tutte le  sfaccettature , mostrando di se  anche un lato finora sconosciuto al pubblico, rivelando l’uomo oltre l’artista, un uomo semplice, sensibile, empatico, appassionato dei sapori e delle tradizioni della sua terra e fortemente in simbiosi con la natura e i valori d’altri tempi.

Biografia autorizzata 

Benito Urgu: ottantacinque anni vissuti fra palchi, piazze e tv.

Una vita dedicata allo spettacolo, alla musica, al cabaret di qualità, al pubblico delle piazze, dei teatri, della televisione e della radio. Ottantacinque  anni vissuti intensamente senza mai fermarsi. Una carriera unica, capace di toccare punti , forse inattesi, sicuramente prestigiosi . Cantautore, comico, cabarettista, imitatore e attore italiano, una voce riconoscibile, lo sguardo vivace, aperto al mondo , curioso e determinato . Oristano è la sua città, anche se l’artista Benito Urgu, ha “casa” in ogni angolo dell’isola.  La sua storia professionale è legata alla musica, sale da ballo e piazze sono state il suo palco. Una carriera articolata che ha offerto brani originali e ironici, fra tutti Cambale Twist . Quest’ultima canzone, negli anni 60 raggiungerà punte d’ascolto inattese soprattutto quando la RAI la trasmise sul primo canale. Benito Urgu e il gruppo dei Barritas, in costume tradizionale sardo, si dimenavano cantando, suscitando divertimento e grande euforia in coloro che li guardavano. Queste canzoni, originali per stile, testo e particolarmente orecchiabili, furono i suoi primi cavalli di battaglia.

Negli anni 70, le radio, allora decisamente libere diffusero  una serie di brani ironici , delle vere parodie in formato 45 giri :  Sexy Fonni  parodia del celeberrimo Je t’aime… moi non plus di Serge Gainsbourg e Jane Birkin. La canzone decretò il successo nazionale di Benito, raggiungendo l’apice delle classifiche di vendita di quell’anno.  Negli ultimi anni del decennio, insieme a una nuova formazione musicale da lui creata, I Porsei, e con la collaborazione di Antonello Martinez, Benito diede  vita ad uno spettacolo comico-musicale, il primo varietà itinerante nell’isola. Benito ha sempre amato il contatto con la gente e la musica. Spettacoli originali, collaborazioni storiche e personaggi diventati vere icone del divertimento popolare . Ogni spettacolo è inciso su musicassetta e immesso sul mercato, ottenendo un’ottima accoglienza da parte del pubblico, tanto che Visitors è la musicassetta più venduta di tutti i tempi in Sardegna. Benito inventa battute, espressioni, modi di dire, toni vocali, rivede e ricrea  un linguaggio  utilizzando termini legati al sardo e parole italiane che  in quella particolare  forma verbale scatenano ilarità e conquistano le folle.  Una personalità forte che facilmente s’impone anche nel mondo della pubblicità, vincendo l’ambito premio nazionale della pubblicità, grazie allo spot di un affermato mobilificio.  Già protagonista dei palinsesti televisivi regionali, nel 2001 raggiunge il successo anche su scala, nazionale; Giorgio Panariello, lo vuole su Rai uno per Torno Sabato, poi Chiambretti, Nino Frassica, Colorado Cafè, Radio Rai Sardegna, I migliori anni con tormentoni ormai prezioso tesoro delle teche Rai.  Il cinema lo accoglie con diverse esperienze capaci di fare cassetta: Nel 2016 partecipa al primo film di Pino & gli anticorpiBianco di Babbudoiu, Nel 2021 compare nel film Mollo tutto e apro un chiringuito di Pietro BelfioreL’uomo che comprò la Luna, regia di Paolo ZuccaMollo tutto e apro un chiringuito, regia di Pietro BelfioreDavide BonacinaAndrea FadentiAndrea Mazzarella e Davide Rossi.

Benito è la storia dello spettacolo. In Sardegna, c’è una generazione di comici che ha osservato Benito, sperando di riuscire a emularne le vicende professionali. Benito si divide fra la Sardegna e Cuba, luogo che ama. A Cuba fa la radio, si diverte, segue il ritmo della vita. Oggi Benito ha ottantacinque anni e si guarda intorno. Vuole godere del  tempo, rallentando il ritmo del lavoro. Pochi spettacoli, poche piazze e poco teatro.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi