Venerdì 24 Maggio, aggiornato alle 21:32

La gruviera è nell’agro di Alghero, da Mamuntanas si alza un urlo di rabbia: vergogna! Chiamata ai politici perchè le strade consortili siano rese percorribili

La gruviera è nell’agro di Alghero, da Mamuntanas si alza un urlo di rabbia: vergogna! Chiamata ai politici perchè le strade consortili siano rese percorribili

La rabbia del residenti nella zona di Mamuntanas sfocia proprio a ridosso delle elezioni per il rinnovo del consiglio regionale della Sardegna. Stanchi di avere solo promesse senza riscontri tangibili, rompono gli indugi e si rivolgono alla stampa per denunciare una situazione definita vergognosa. La definiscono una gruviera, ed è la strada che porta a Olmedo passando per il passaggio a livello e ancora la strada che dopo il Ponte porta alla rotonda per l’Aeroporto.

Queste due strade sono veramente in condizioni pessime. A nulla sono valsi gli appelli dei residenti perché l’amministrazione ci mettesse mano in maniera decisa e duratura, perché ad oggi gli appelli hanno avuto come risposta solamente mere intenzioni. Nel breve si è proclamato che si sarebbe intervenuto,  nel lungo termine il risultate è quello  che oggi a vedere la zona è  sotto gli occhi di tutti: nulla!

Non è la prima volta che residenti alzano la voce, perché sarà anche vero che “gli sterrati di Sardegna sono belli, ma non si può pensare unicamente a fare il rally , perché le strade servono anche, e  non solo, le  residenze,  ma persino attività commerciali e turistiche che hanno bisogno davvero di un biglietto da visita che sia sicuramente più confacente alla nomea di Alghero, porta d’oro del Turismo nella Riviera del corallo. E l’agro è sempre e ancora Alghero, e le attività commerciali e i residenti meritano rispetto e considerazione alla pari di chi risiede in città – queste le dure considerazioni di una residente.

Ma a rompere gli indugi  è il  rappresentante del Comitato dei Residenti di Mamuntanas in qualità di Presidente, Francesco D’Onofrio punta dritto alla sostanza della sua denuncia: sono con la presente a denunciare per l’ennesima volta il degrado delle strade che collegano l’agro di Mamuntanas con Olmedo, Alghero e L’aeroporto  Riviera del Corallo. A parte le continue false iniziative mediatiche dei politici locali che annunciavano il rifacimento del manto stradale delle strade comunali e consortili, lamentiamo dover disconoscere tali comunicati e promesse sfociate ancora una volta in un nulla di fatto. Invitiamo tutte le parti politiche impegnate nell’amministrazione del Comune di Alghero, a volersi vergognare per il disinteresse dimostrato che penalizza i residenti e le attività ricettive ubicate a Mamuntanas. A loro in coro da Mamuntanas gridiamo “VERGOGNA”, conclude Francesco D’Onofrio che parla da Presidente del comitato dei residenti  in regione Mamuntanas.

E cosa si può aggiungere se non affermare che chi amministra deve intervenire? E si rimarca persino l’assenza di un Assessore di riferimento, venuto a mancare quando il Sindaco Conoci ha ritirato le deleghe ad Antonello Peru per le note vicende. Ora nel pieno della campagna elettorale, con i tour dei candidati praticamente incessanti, chi avrà il coraggio di andare  Mamuntanas e rincuorare i residenti e chiedere loro pazienza?

E non la mandano a dire, perchè sono anche disposti ad intraprendere una dura battaglia perchè i loro diritti vengano salvaguardati, un diritto basilare, il diritto a percorrere le strade in sicurezza, senza attentare quotidianamente alle sospensioni della vettura, e alla salute del corpo, costretto a sopportare gli sballottamenti tipici del migliore safari.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi