Lunedì 26 Febbraio, aggiornato alle 13:49

Borgate sul piede di Guerra per la rete idrica ancora in eternit e le bollette da pagare nonostante l’acqua a singhiozzo: azioni legali e accesso agli atti

Borgate sul piede di Guerra per la rete idrica ancora in eternit e le bollette da pagare nonostante l’acqua a singhiozzo: azioni legali e accesso agli atti

 

Alla riunione, organizzata dal Comitato di Borgata di Maristella, sul tema “Tubature distribuzione acqua potabile in eternit, legislazione, sentenze e aspetti giuridici” tenutasi ieri in borgata Maristella, hanno Partecipato l’avvocato Franco Dore (Adiconsum) che ha illustrato gli aspetti giuridici dell’argomento e procedimenti legali relativi.
Gavino Zirattu, Presidente del Consorzio Bonifica Nurra, Presidente ANBI Sardegna e Consigliare Nazionale ANBI, che ha illustrato gli aspetti Amministrativo/Politici relativi alla rete idropotabile e alla rete irrigua esistenti in Sardegna.
Amabile Simbula, Presidente Comitato Borgata Santa Maria La Palma, che ha rimarcato i problemi relativi alla rete di distribuzione in eternit obsoleta presente in tutte le borgate dell’agro.
Mimmo Pirisi e Valdo di Nolfo consiglieri comunali.
L’assemblea dei cittadini, utenti Abbanoa ha deciso di seguire varie linee di procedura:
1 – Azione legale, contro l’Ente Gestore Abbanoa, da parte dei singoli utenti, al fine di poter recuperare la percentuale di riduzione spettante agli utenti, per i circa 200 giorni dell’anno 2023, nei quali hanno pagato l’acqua a tariffa intera, nonostante a causa di vari fuori norma ne sia stato vietato l’utilizzo ai fini alimentari.
2- Richiesta rivolta all’Amministrazione Comunale, di accesso agli atti, da parte dei Comitati delle Borgate di: Maristella, Santa Maria La Palma, Sa Segada-Tanca Farrà, relativo al procedimento,richiamato nell’Ordinanza n. 2 del 01/02/2024, aperto dal Comune nei confronti dell’Ente Gestore Abbanoa.
3- Petizione da parte degli utenti firmatari, rivolta: all’Ente Gestore Abbanoa, al Sindaco del Comune di Alghero e al prefetto di Sassari, nella quale si chiede la rimozione delle tubature obsolete in eternit.
4- Richiesta, da parte dei Comitati delle Borgate di Maristella, Santa Maria La Palma, Sa Segada/Tanca Farrà, da inoltrare a tutte le forze politiche in campo nelle competizioni elettorali Regionali e Comunali, di inserimento azioni efficaci, al fine di reperire fondi, e impegni spesa, supportati da adeguata copertura finanziaria al fine di procedere alla rimozione, a step di breve e medio termine, di tutta la rete di distribuzione obsoleta in eternit esistente nelle borgate” chiude la nota del  Comitato di Borgata Maristella e del Presidente Tonina Desogos


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi