Martedì 28 Maggio, aggiornato alle 22:26

Nuovo disco di inediti di Ivan Graziani dal titolo “Per gli amici”

  • In Eventi
  • 27 Gennaio 2024, 15:21
Nuovo disco di inediti di Ivan Graziani dal titolo “Per gli amici”

NEL NUOVO DISCO DI INEDITI DI IVAN GRAZIANI C’E IL RICHIAMO ALLA TRADIZIONE ALGHERESE. IL BRANO “L’ITALIANINA”  E’ UN GESTO DEL CUORE  ALLA CULTURA POPOLARE DELLE SUE ORIGINI

Alghero, 27 Gennaio 2024 – C’è anche tanto Alghero nel nuovo disco di inediti di Ivan Graziani dal titolo “Per gli amici“, in uscita ieri, 26 Gennaio, a distanza di 30 anni dall’ultimo Malelingue del 1994. Il nuovo disco è un’operazione di recupero fatta dai figli di Ivan, Tommaso e Filippo, che hanno riscoperto dei nastri contenenti vecchi provini registrati dal padre nello studio di Novafeltria, in provincia di Rimini, dove tuttora risiede la moglie Anna. Il disco contiene otto pezzi inediti la cui stesura è collocabile presumibilmente tra la metà degli anni ’80 e i primi ’90, prodotte dal figlio Filippo e distribuite dalla storica Numero 1, l’etichetta con cui Ivan Graziani aveva pubblicato il suo primo album.

Tra questi, “I Marinai” brano del quale è già uscita una versione in cui Colapesce e Dimartino interagiscono con la voce di Ivan Graziani. C’è molto mare in questo nuovo disco, ed in particolare il richiamo alla “sua” Alghero è forte e si percepisce chiaramente nella canzone L’Italianina, la terza traccia del disco. Un brano di grande intensità, con una chiara impronta folk ripresa da una canzone popolare algherese, La Pastoreta (què li donarem  a la pastoreta? què li donarem per anar a ballar? / Cosa le daresti all’Italianina? Cosa le daresti per accontentarla? ).  Come spiega la moglie Anna Bischi, “Ivan ha sempre avuto Alghero nel cuore e da Alghero ha tratto ispirazione anche in alcuni suoi brani. Ma in questo caso – precisa – l’influenza della lingua e dell’identità trasmessagli dalla mamma Pina è stata sublime. D’altra parte il suo legame con Alghero era talmente forte che quando girava per l’Italia o all’estero e non voleva farsi capire si metteva a parlare in algherese”. Un omaggio alla città, la città che aveva cucita addosso per via della mamma, scomparsa lo scorso anno, e per via del tanto tempo passato ad Alghero, che amava smisuratamente, così come amava le sue tradizioni più profonde, le sue origini. L’uscita del nuovo album è stata in questi giorni l’occasione per riflettere sulla figura del cantautore tra i più importanti della storia musicale che ha rivoluzionato la musica d’autore e il rock in Italia. In questa settimana l’inserto di Repubblica “Robinson” gli ha dedicato la copertina e una bellissima intervista ai figli Tommaso e Filippo e alla moglie Anna. Da ieri, 25 gennaio, è inoltre online la prima puntata (di tre) del podcast dedicato a Ivan dal titolo Io Lupo” realizzato da Niccolò Agliardi, disponibile su tutte le piattaforme. “Per gli amici” è anche il titolo del tour di Filippo Graziani che inizierà a fine febbraio e andrà avanti per tutta l’estate. La tournée si chiama così perché oltre alle canzoni storiche verranno proposte anche le canzoni inedite di questo album. Nell’agosto del 2022 la città di Alghero ha intitolato ad Ivan Graziani, scomparso il 1 Gennaio del 1997,  l’anfiteatro del Palazzo dei Congressi di Maria Pia : una targa ricorda alle migliaia di persone che ogni estate assistono agli spettacoli che quel luogo è “Anfiteatro Ivan Graziani, chitarrista e cantautore”. Algherese.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi