Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 18:01

A Maristella si potrebbe materializzare anche la beffa, Valdo Di Nolfo: Abbanoa non invii le bollette per i tre mesi senz’acqua

A Maristella si potrebbe materializzare anche la beffa, Valdo Di Nolfo: Abbanoa non invii le bollette per i tre mesi senz’acqua

“La borgata algherese è rimasta per quasi 3 mesi senza acqua potabile” è l’incipit di una nota di Valdo Di Nolfo Consigliere Comunale di Alghero, che interviene nel merito di quanto è avvenuto ( e avviene) nella Borgata di Maristella, che paradossamente subisce contemporaneamente danno e beffa dal gestore dell’acqua pubblica. Scrive ancora Di Nolfo:

“Ma nonostante questa situazione a dir poco scandalosa Abbanoa potrebbe recapitare comunque le bollette agli abitanti di Maristella. Oltre il danno la beffa. Durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale il consigliere Valdo Di Nolfo è intervenuto sulla questione. “Serve una presa di posizione dura da parte dell’amministrazione, non ci si può girare dall’altra parte. Abbanoa ha disatteso tutte le nostre richieste, i cittadini e le cittadine di Maristella sono vittime dell’incapacità di risolvere la situazione da parte di Abbanoa e del silenzio complice di chi amministra la città – dice Di Nolfo – Tantissime famiglie hanno speso centinaia e centinaia di euro per farsi portare l’acqua potabile da privati direttamente nelle loro cisterne. Chiediamo con forza che Abbanoa non invii le bollette per il periodo in cui l’acqua non è stata potabile, 3 mesi senza servizio, che l’amministrazione che guida la città – conclude Di Nolfo – si faccia carico di questa richiesta da portare sul tavolo della partecipata regionale”.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi