Martedì 16 Luglio, aggiornato alle 22:16

Il Circuito Nazionale 2024 della Classe Italiana J24 si presenta. In Sardegna l’Europeo 2024

Il Circuito Nazionale 2024 della Classe Italiana J24 si presenta. In Sardegna l’Europeo 2024

Il Circuito Nazionale 2024 della Classe Italiana J24 si presenta.  Per gli equipaggi J24 sta per iniziare una stagione avvincente  grazie agli imperdibili appuntamenti in tutta Italia che assegneranno i due ambiti Trofei,  e all’opportunità di partecipare al Campionati Europeo che nel 2024 si svolgerà in Sardegna.

Per gli equipaggi del Monotipo a chiglia più diffuso e popolare al modo, progettato da Rod Johnstone nel 1976 ma sempre attualissimo, sta per iniziare una nuova stagione agonistica particolarmente avvincente e interessante grazie alle dieci imperdibili tappe del Circuito Nazionale J24 -organizzato nelle più belle località italiane da marzo a novembre-, e all’opportunità di partecipare al J24 European Championship nelle acque di casa: nel 2024, infatti, sarà l’Italia, e precisamente Porto Cervo, ad ospitare nel mese di giugno il prestigioso appuntamento internazionale.

Il Consiglio Direttivo della Classe Italiana -composto dal Presidente Pietro Diamanti, dal Vice Presidente e Tesoriere Massimo Frigerio e dai Consiglieri Giuliano Cattarozzi, Marco Frulio e Gianni Riccobono-, di concerto con la Federazione Italiana Vela, ha ufficializzato le date della prossima edizione del Circuito Nazionale che assegnerà il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo -riservato al primo classificato senza considerare gli scarti- e il Trofeo J24 riservato al miglior Timoniere-Armatore il cui punteggio è calcolato sulle migliori quattro prove disputate.

Dopo la pausa per le festività e il completamento dei numerosi Campionati Invernali che vedono protagoniste tutte le Flotte J24 italiane, l’edizione 2024 del Circuito Nazionale J24 prenderà il via il 16 e il 17 marzo da Anzio grazie al Circolo della Vela Roma con la collaborazione di LNI sezione di Anzio, RCC Tevere Remo e YC Nettuno e del Capo Flotta di Roma Paolo Rinaldi.

La seconda tappa, invece, si svolgerà il 23 e il 24 marzo ad Agropoli organizzata dalla Lega Navale Italiana sezione di Salerno e dal capo Flotta di Agropoli Giuseppe Manganelli.

Doppio appuntamento nelle acque toscane per il mese di aprile: il Club Nautico Marina di Carrara ospiterà il 13 e 14 la Coppa Italia 2024 – Trofeo Fabio Apollonio mentre il 27 e il 28 la Lega Navale Italiana sez. di Livorno, nell’ambito della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno, si occuperà della quarta manche del Circuito.

Doppio appuntamento anche per il mese di maggio che vedrà impegnati gli equipaggi J24 l’11 e il 12 sul lago di Caldonazzo grazie all’Associazione Velica Trentina e al Capo Flotta Garda-Caldonazzo Giuliano Cattarozzi, e il 25 e il 26 sul Lario, a Pare’ di Valmadrera, per la  Regata Nazionale curata dal Circolo Vela Tivano e dal Capo Flotta del Lario Mauro Benfatto.

Queste prime sei manche avranno tutte coefficiente 2 tranne la Coppa Italia che avrà punteggio 2,5.Dal 10 al 16 giugno l’attenzione di tutti gli appassionati J24 italiani e stranieri sarà catalizzata dall’evento clou della stagione, l’European Championship che sarà organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda (www.yccs.it): la prestigiosa manifestazione internazionale sarà valida come settima tappa del Circuito e avrà coefficiente 3,5.

Sarà quindi la volta dell’altro appuntamento tanto atteso: il Campionato Italiano Open (coef. 3). Ad organizzare  dal 10 al 15 settembre questa 43° edizione sarà il Circolo Nautico Cesenatico (circolonautico.wordpress.com).

Due classici appuntamenti concluderanno il Circuito Nazionale 2024: il Circolo Nautico Amici della Vela di Cervia e il Capo Flotta Romagna Massimo Frigerio avranno modo di confermare la proverbiale ospitalità e organizzazione romagnola nelle giornate di sabato 19 e domenica 20 ottobre con la Regata Nazionale mentre sarà ancora una volta l’incantevole Sardegna e il Capo Flotta Marco Frulio ad ospitare sabato 16 e domenica 17 novembre la decima ed ultima tappa grazie alla sezione di Olbia della Lega Navale Italiana.

Un intenso e appassionante calendario che saprà coinvolgere un numero sempre maggiore di J24 provenienti da tutte le Flotte e attirare l’attenzione del pubblico a terra ma, anche per il 2024, il desiderio dell’Associazione Italiana Classe J24 è soprattutto quello di vedere tanti giovani entrare a far parte della Flotta, confermando la vitalità e la versatilità della Classe e del J24 la cui attività sarà costantemente seguita anche attraverso le pagine Facebook e Instagram dell’Associazione Classe Italiana J24.

Courtesy Ufficio stampa Associazione Italiana di Classe J24

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi