Domenica 26 Maggio, aggiornato alle 10:25

Un bilancio vuoto di politica, completamente tecnico, che Conoci usa per mettere in un angolo i consiglieri comunali di maggioranza ribelli

Un bilancio vuoto di politica, completamente tecnico, che Conoci usa per mettere in un angolo i consiglieri comunali di maggioranza ribelli

Di seguito  una nota dei consiglieri dei gruppi consiliari di centrosinistra Per Alghero, Futuro Comune Sinistra in comune e PD su consiglio del 30-12-2023 e bilancio di previsione, si legge:

Non c’è nessun segno dell’idea amministrativa del sindaco Conoci nel Bilancio di Previsione 2023-2024. Un bilancio vuoto di politica, completamente tecnico, ragionieristico, che Conoci usa per mettere in un angolo i consiglieri comunali di maggioranza ribelli. Ad esempio, nei capitoli delle attività produttive in mano alla Lega non c’è un euro, come in quelli del Turismo gestiti da Fratelli d’Italia. I numeri di questo bilancio parlano da soli neanche 70 milioni complessivi di entrare, rispetto ai 161 milioni dell’anno precedente. E a proposito di cifre mancano almeno 800.000 euro per le attività della cura del verde da parte di In House. Durante la discussione il Sindaco arriva addirittura a rivendicare come risultati la gestione ordinaria della leggi di settore. Il rumore delle unghie sugli specchi praticato dal sindaco faceva il paio con il silenzio tombale da parte dei banchi della maggioranza.

Restano intanto davanti agli occhi di tutti i cittadini algheresi i disastri di 5 anni amministrativi dell’amministrazione Conoci. Dalla gestione del Parco GianMarco Manca e dei giardini Tarragona alle opere pubbliche, con i cantieri fermi da tempo immemore del cotonificio, della piscina, del palazzo comunale, all’abbandono del Forte della Maddalena diventato deposito di cantiere. Un bilancio senza un’idea e senza una visione che viene approvato di corsa solo perché il Sindaco lo ha posto come sfida a Forza Italia, che, spogliata dei suoi assessori, decide di astenersi.

L’incapacità amministrativa del sindaco Conoci oggi giunge al massimo storico. Un bilancio vuoto, con un sindaco che prova a rivendicare almeno l’ordinario, pur se tutti sanno bene che in città non funziona neppure quello.  In conclusione comunque Conoci rimane incollato alla poltrona grazie al voto favorevole dell’UDC, che salva il sindaco, dopo averlo criticato pubblicamente per anni, e con l’astensione di Forza Italia, conclude la nota a firma dei gruppi consiliari di centrosinistra Per Alghero, Futuro Comune Sinistra in comune e PD.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi