Martedì 28 Maggio, aggiornato alle 22:26

“Lunistizio in musica sulle tracce del tempo”: il 28 dicembre al Pozzo di Santa Cristina

  • In Eventi
  • 27 Dicembre 2023, 11:46
“Lunistizio in musica sulle tracce del tempo”: il 28 dicembre al Pozzo di Santa Cristina

“Lunistizio in musica sulle tracce del tempo”: il 28 dicembre al Pozzo di Santa Cristina. Giovedì 28 dicembre un evento finalizzato alla promozione e alla valorizzazione della splendida area archeologica e delle tradizioni del suono e del canto della nostra Isola. Ingresso gratuito

“Il tempio a pozzo è la massima espressione architettonica della civiltà nuragica risalente a circa 3000 anni fa, ma sembra costruito oggi, con i suoi massi squadrati, perfettamente incastrati con una geometria perfetta. Situato nei pressi di Paulilatino, è il pozzo sacro più rappresentativo dell’Isola”.

A parlare è Massimo Muscas, il Presidente della Cooperativa Archeotour che gestisce il meraviglioso sito archeologico di Santa Cristina. Sarà proprio lui, insieme al collega Giuseppe Licheri, a raccontare il 28 dicembre prossimo storie, leggende e verità che si intrecciano tra loro.

L’evento di giovedì, dal titolo “Lunistizio in musica sulle tracce del tempo”, è aperto a tutti (l’ingresso è gratuito) e permetterà di trascorrere una serata differente al chiaro di luna, proprio nel periodo del lunistizio maggiore. Ogni 18 anni e 6 mesi, infatti, la luce della luna raggiunge lo specchio d’acqua del Pozzo Sacro di Santa Cristina riflettendosi perpendicolarmente attraverso il foro del diametro di circa 30 centimetri della camera a tholos.

Racconti, dunque, che incroceranno la musica della tradizione sarda con artisti quali Roberto e Dante Tangianu (launeddas), Peppino Bande (organetto), Carlo Crisponi (voce) e il tenore Santa Ruche di Oniferi.

Una serata, impreziosita dalla conduzione di Giuliano Marongiu, di pura magia, sotto la luna e le stelle alla scoperta della storia, doppiamente finalizzata alla promozione e alla valorizzazione della splendida area archeologica e delle tradizioni del suono e del canto della nostra Isola.

L’evento, che si aprirà con la Santa Messa nella chiesetta di Santa Cristina, costruita intorno al 1200 dai frati Camaldolesi di Santa Maria di Bonarcado, è stato ideato e realizzato nei minimi particolari dall’Associazione Luna Lughente, in stretta collaborazione con la Cooperativa Archeotour, Mentefredda, società che si occupa di marketing digitale per il turismo, il Comune di Paulilatino e grazie ai contributi regionali della legge 7.

IL PROGRAMMA

“Lunistizio in Musica sulle tracce del tempo”

Ore 18:30 Santa Messa officiata da: Don Simon Pedro Ela Ncogo Abang e Padre Fabio Serra; accompagnata dalle launeddas di Dante e Roberto Tangianu.

Ore 20:30 Riflessioni al chiaro di luna con le testimonianze di Massimo Muscas e Giuseppe Licheri.

Musica con Roberto Tangianu (launeddas); Peppino Bande (organetto), Carlo Crisponi (voce), tenore Santa Ruche di Oniferi.

Conduce Giuliano Marongiu


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi