Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Ad Alghero il campionato mondiale Juniores di nuoto in acque libere, la soddisfazione di Marco Tedde: ascoltate le nostre richieste

Ad Alghero il campionato mondiale Juniores di nuoto in acque libere, la soddisfazione di Marco Tedde: ascoltate le nostre richieste

CAMPIONATO MONDIALE JUNIORES DI NUOTO IN ACQUE LIBERE AD ALGHERO. LA SODDISFAZIONE DI MARCO TEDDE: ACCOLTE NOSTRE RICHIESTE

Alghero, 23 dicembre 2023 – Alghero sempre più palcoscenico ideale di grandi eventi di carattere internazionale grazie anche al supporto della Regione, con gli assessori Fasolino e Chessa che hanno accolto le richieste di Forza Italia e del suo coordinatore cittadino Marco Tedde, attuale Consulente dell’assessore regionale alla Programmazione e al Bilancio. Il riferimento è allo stanziamento di 400 mila euro per il campionato mondiale Juniores di nuoto in acque libere, che vedrà impegnati gli atleti che parteciperanno alle prossime olimpiadi di Parigi e Los Angeles. L’evento è organizzato e autorizzato dalla World Aquatics e dalla Federazione Italiana Nuoto.
Sarà garantita la diretta sui canali della World Aquatics, visibili in tutto li mondo, e ci sarà una visibilità internazionale per la presenza di numerose testate giornalistiche. La notizia è stata data anche dalla rivista internazionale Word Aquatics, seguita da milioni di lettori, che precisa che per questo prestigioso evento Alghero ospiterà centinaia di future star della disciplina, provenienti da 36 nazioni. Come Dávid Betlehem (HUN), Katie Grimes (USA), and Bettina Fabian (HUN). “Alghero con la sua straordinaria  scenografia naturale ben si presta a manifestazioni come quella che si terrà nel settembre 2024, che rafforza il binomio “Sport e Turismo”, e che porterà in città migliaia di persone, con importanti ricadute economiche e promozionali” commenta l’ex sindaco Tedde, sottolineando inoltre che il nuoto è lo sport più praticato al mondo (sia a livello agonistico che non agonistico) con 1,5 miliardi di praticanti, e supera il calcio, al 2° posto con poco più di un miliardo di praticanti. Anche in Italia il nuoto, con 4 milioni di praticanti, ha superato il calcio fermo a 3,9 milioni. Tedde rimarca ancora “la grande attenzione da parte degli assessori Fasolino e Chessa e del Consiglio regionale verso Alghero e le sue necessità rappresentate con determinazione anche dal Presidente dei deputati di FI Barelli e dal Coordinatore sardo Cappellacci”.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi