Martedì 28 Maggio, aggiornato alle 22:26

Privatizzazione aeroporto, Confcommercio insieme alla RAS al TAR contro la Camera di Commercio

Privatizzazione aeroporto, Confcommercio insieme alla RAS al TAR contro la Camera di Commercio

Cagliari, 13 dicembre 2023 – “Violazione di legge, eccesso di potere, carenza assoluta del presupposto, straripamento, violazione del giusto procedimento. Con queste motivazioni abbiamo presentato ricorso al TAR avverso la deliberazione con cui la Camera di Commercio di Cagliari-Oristano ha tentato, di fatto, di privatizzare l’aeroporto di Cagliari. E la Regione Sardegna si è associata al ricorso. Uno straordinario successo politico di Confcommercio Sud Sardegna”. Così Alberto Bertolotti, presidente di Confcommercio Sud Sardegna.

“I professori Romano Vaccarella e Aristide Police e il presidente Lodovico Visone hanno dimostrato per tabulas che la giunta camerale non aveva il potere di assumere quella deliberazione (che spetta alle competenze del Consiglio camerale) e che, nel merito, non si può dismettere la proprietà pubblica senza fare una gara”, ha aggiunto Bertolotti.

“La decisione della Corte dei Conti dello scorso 17 ottobre 2023 ha, inoltre, di fatto, cancellato la contestata deliberazione CCIAA. Una deliberazione che non può trovare operatività. Se vogliono, De Pascale & co. dovranno adottare una nuova decisione, ma con deliberanti coraggiosi davvero perché poi esistono anche le responsabilità patrimoniali, che sono personali. Si rischiano la casa, insomma”.

“Dunque, non era vero che la decisione della Corte dei Conti non aveva alcuna efficacia, come bufalescamente detto da qualcuno. Né è vero che si possa procedere senza una gara pubblica. Le scorciatoie, come ha detto il professor Aristide Police, non esistono nel mondo del diritto”.

“Dunque, sino ad ora, per il presidente della Camera di Commercio è un nulla di fatto. Dovrà ricominciare daccapo, sapendo sempre che noi vigiliamo e vigileremo nell’interesse esclusivo dei commercianti e degli imprenditori del Sud Sardegna. Non praevalebunt”, ha concluso Alberto Bertolotti.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi