Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 19:24

Il CdQ di Fertilia ha incontrato il Sindaco Conoci e la Giunta Comunale: massima disponibilità

Il CdQ di Fertilia ha incontrato il Sindaco Conoci e la  Giunta Comunale: massima disponibilità

La scorsa serata una delegazione del nostro Comitato ha incontrato il Sindaco Mario Conoci e la Giunta omunale per discutere delle varie esigenze e criticità, sempre più evidenti, per la Città di Fondazione e per l’Arenosuinizia così una nota a firma del Presidente del Cd Quartire Fertilia-Arenosu che prosegue:
Alla presenza degli Assessori (in ordine alfabetico: Cocco, Montis, Piras, Salaris e Vaccaro) sono stati toccati tutti i punti di interesse per il nostro territorio. Benché siano state messe evidenza, anche in maniera molto diretta le difficili condizioni (a volta disastrose) che affliggono Fertilia e l’Arenosu, l’incontro si è svolto in un clima di fattiva disponibilità e aperura alle nostre richieste da parte dell’amministrazione.
A cominciare dalla situazione insostenibile di strade e marciapiedi a Fertilia, massacrati da continui lavori e dagli ultimi interventi eseguiti per conto dell’ENEL (per i quali abbiamo chiesto un rapido intervento di verifica dei danni causati), passando per il protrarsi della difficile condizione delle strade dell’Arenosu, sottolineando la pericolosità della rotatoria di ingresso a Fertilia e la necessità di un intervento importante sul verde pubblico (comprensivo delle pinete), nella riunione si sono toccati anche punti di carattere generale e sicuramente fondamentali per il rapporto tra l’Amministrazione Comunale e la nostra Comunità.
Abbiamo ridiscusso l’urgenza del riconoscimento dei Comitati, almeno per quelli già in linea con le caratteristiche che saranno individuate dall’Amministrazione, per facilitare un rapporto più diretto e meno conflittuale che possa determinare un effettivo e reale un vantaggio per le comunità, ognuna rappresentante le proprie necessità e peculiarità.
Data la recente comunicazione di fondi destinati al porto-canale di Fertilia e il recente incontro per discutere del “lavoriero” del Calich, si è chiesto di affrontare in maniera unitaria, e almeno a scala di sottobacino, il problema delle acque in uscita e in entrata nella laguna e il loro rapporto con le barriere artificiali presenti e con il sistema di correnti marine alterato dalle modifiche ai moli dei porti di Fertilia e di Alghero. Si è riconosciuta l’importanza di progetti quali RETRALAGS e “Contratto di Laguna”, finora accantonati.
In ultimo, ma non per importanza, si sono discusse le iniziative culturali e sociali che ci interesseranno nel prossimo futuro, per le quali a Fertilia si sta lavorando con l’impegno di tutte le sue associazioni.
Tra l’altro, le associazioni stanno già lavorando con impegno nell’affrontare la criticità rappresentata dalla carenza di punti di aggregazione, culturale e sportiva, soprattutto per i giovani.
Anche grazie ad una rinnovata attenzione dimostrata da Sindaco e Giunta nei confronti di Fertilia e Arenosu, è stata ribadita la nostra disponibilità nell’essere parte attiva e propositiva, disposta a collaborare in maniera dinamica e fattiva alla gestione del proprio territorio e attenta alle esigenze della Comunità, senza rischiare, per nessuna delle parti coinvolte, di cadere in vecchie, inutili e sterili polemiche che hanno generato in alcuni casi, risposte inadeguate e immobilismo. E per questo ringraziamo chi ha dimostrato la capacità di rimanere in ascolto” conclude la nota del  Presidente del CdQ Fertilia-Arenosu Luca Rondoni


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi