Domenica 3 Marzo, aggiornato alle 19:14

Ospedale di Lanusei, Antonello Cossu è il nuovo direttore del reparto di Medicina

Ospedale di Lanusei, Antonello Cossu è il nuovo direttore del reparto di Medicina

Ospedale di Lanusei, Antonello Cossu è il nuovo direttore del reparto di Medicina. Il professionista ha preso servizio nelle scorse settimane nel nosocomio ogliastrino

Lanusei 29 novembre 2023 – Arriva un nuovo primario alla guida della struttura complessa di Medicina interna dell’ospedale di Lanusei: si tratta del dottor Antonello Cossu che nelle scorse settimane ha assunto la direzione del reparto. Il professionista, originario di Sorso (Sassari), è risultato il primo in graduatoria nel concorso bandito negli scorsi mesi dall’Ares Sardegna per la Asl Ogliastra. Subentra alla dottoressa Raffaela Angela Ferrai, a cui la direzione aziendale della Asl Ogliastra rivolge i più sinceri ringraziamenti per il lavoro svolto negli ultimi anni.

«Ho trovato un ambiente molto positivo che mi consente di lavorare bene e in tranquillità – spiega il nuovo primario – il personale è molto motivato e determinato a mantenere alta la qualità delle prestazioni offerte all’utenza. Inoltre – continua Cossu – ho notato un attaccamento molto forte ai valori e agli interessi dell’azienda».

Classe 1966, Antonello Cossu si è laureato nel 1994 in Medicina all’università degli studi di Sassari con il massimo dei voti. Specializzato a Cagliari in Reumatologia (1998) e poi in Geriatria a Sassari (2006), nel 2003 ha conseguito, sempre nell’ateneo turritano, il dottorato di ricerca in Fisiopatologia medica ad indirizzo Reumatologico. La sua esperienza professionale è molto lunga ed è maturata in diverse strutture sanitarie della Sardegna. Prima del suo approdo nella Asl Ogliastra, Cossu ha diretto la Medicina interna degli ospedali di Bosa, Ghilarza ed Oristano. Inoltre, è stato responsabile per diversi anni del centro Alzheimer di Ghilarza.

«La mia idea è quella di cercare di mantenere e potenziare tutte le attività presenti – osserva Cossu – in particolare le attività di epatologia e gastroenterologia che sono già molto sviluppate, le attività di day hospital e l’attività pneumologica. Considerato che nell’azienda è già presente un servizio Alzheimer, fornito dai colleghi psichiatri, l’obiettivo è di dare un ulteriore contributo aggiungendo delle competenze geriatriche ed effettuare le valutazioni per le demenze. Infine – conclude il dottor Cossu – è mia intenzione attivare un ambulatorio dove svolgere l’attività reumatologica: chiederemo di essere inseriti nella rete per le malattie rare per queste patologie».


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi