Domenica 23 Giugno, aggiornato alle 11:14

Due incontri: il giornalista Daniel Tarozzi presenterà alla Fondazione Siotto di Cagliari “cambia-menti”

  • In Eventi
  • 15 Novembre 2023, 12:15
Due incontri: il giornalista Daniel Tarozzi presenterà alla Fondazione Siotto di Cagliari “cambia-menti”

Doppio appuntamento con Daniel Tarozzi, che lunedì 20 novembre sarà a Cagliari, rispettivamente per Éntula e Liquida, con i suoi due ultimi saggi editi da Amrita. Il giornalista, direttore editoriale della testata «Italia che cambia», incontrerà i lettori alla Fondazione Siotto a partire dalle 18.30.

Nel saggio “Cambia-menti. L’Italia che cambia per cambiare il pianeta: dalla teoria alla pratica”, l’autore racconta le storie di chi ha cambiato il proprio modo di vivere e di agire nella società producendo effetti positivi non solo per sé stesso ma anche per la comunità e il pianeta. Dell’argomento parlerà con Pablo Sole.

Durante il secondo incontro, Tarozzi si confronterà con Paola Pilia su “Come amano gli italiani. Viaggio nell’amore (e nel sesso) che cambia”, saggio incentrato sulle dinamiche relazionali e su come gli italiani vivono l’amore, il sesso, le responsabilità familiari in una società in costante mutamento.

Gli incontri sono realizzati in collaborazione con Sardegna Che Cambia, la Fondazione “Giuseppe Siotto” e la libreria Miele Amaro di Cagliari.

L’autore

Laureato in Scienze della Comunicazione, Daniel Tarozzi ha lavorato come autore televisivo, regista di documentari, videomaker e soprattutto giornalista. Ha fondato con Francesca Giomo un giornale web, «Terranauta», e con Paolo Ermani «Il Cambiamento». Ora è giornalista e direttore editoriale di «Italia che Cambia».

Ha pubblicato “Io Faccio così. Viaggio in camper nell’Italia che cambia” (Chiarelettere, 2013), “Una moneta chiamata Fiducia” (Chiarelettere, 2019), “Cambia-menti. L’Italia che cambia per cambiare il pianeta: dalla teoria alla pratica” (Amrita, 2022) e “Come amano gli italiani? Viaggio nell’amore (e nel sesso) che cambia” (Amrita, 2023).

“Cambia-menti”

Questo libro racconta di un viaggio lungo otto anni attraverso i volti che popolano un’Italia diversa, che tra mille difficoltà cambia la propria vita (e il mondo) ogni giorno. A bordo di un camper, l’autore è andato a caccia di storie attraverso le regioni e nel cuore di un’Italia sorprendente, e grazie a centinaia di incontri ha potuto stilare una mappa delle costanti che ci frenano o che, al contrario, permettono il cambiamento individuale e collettivo. Raccontandoci le esperienze di chi ha deciso di “lasciare la via vecchia per la nuova”, ci accompagna a fronteggiare le nostre paure proponendoci le soluzioni adottate da chi ci è già passato. Ma questo libro ci mostra da vicino anche le certezze e le paure (per non dire l’orrore) di chi ogni giorno si occupa di cambiamento ed è costantemente terrorizzato ed estasiato da ciò che incontra. I media ci offrono un mondo di decadenza, morte, mediocrità: ma centinaia di voci, qui, ci parlano di un mondo le cui “tinte forti” sono anche splendidi colori.

“Come amano gli italiani”

Amore, sesso, relazioni e famiglia. Quanto mistero e quanti tabù avvolgono queste tematiche che pure sono alla base della vita di tutte e tutti noi. Dopo aver attraversato l’Italia per indagare questi aspetti della realtà, Daniel Tarozzi ci conduce in un vero e proprio viaggio alla scoperta dei cambiamenti che attraversano la nostra Società, interrogandosi insieme al lettore su alcune domande fondamentali. Siamo capaci di amare davvero? Perché diciamo “ti amo” a un partner e “ti voglio bene” a un genitore, mentre in inglese si dice “I love you” a entrambe le categorie? La coppia è in qualche modo un “fenomeno” naturale o un’invenzione puramente culturale? E la monogamia? E cosa succede alle coppie “miste” i cui partner provengono da tradizioni

e religioni diverse? Perché il 30% delle coppie sposate si può definire “coppia bianca” o asessuale? E come mai sempre più coppie sono sterili o hanno problemi ad avere figli? E ancora, cosa sta succedendo alle famiglie? Ci sono bambini con un genitore, con due genitori separati, con quattro genitori (tra naturali e acquisiti). Ci sono bambini con mamme di cuore e di pancia, ci sono comunità in cui i figli vengono cresciuti un po’ da tutti.

Oltre alle tante testimonianze di chi sta vivendo sulla propria pelle queste esperienze, il viaggio è arricchito da contributi di alcuni tra i massimi esperti di queste tematiche: il professor Barbiero, la dottoressa Giorgi, la dottoressa Piras, il professor Quattrini, l’avvocata Taccini, la dottoressa Valentino, nonché la dottoressa Giulia Rosoni, che accompagna autore e lettore in tutto il percorso con le sue analisi e le sue esperienze.

 

Il festival Éntula è organizzato dall’associazione culturale Lìberos con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e della Fondazione di Sardegna e con la main sponsorship di GAXA e Tiscali. 

 

Il festival Liquida è realizzato dal Comune di Codrongianos con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e della Fondazione di Sardegna, in collaborazione con Lìberos. Sponsor Sunservice.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi