Domenica 23 Giugno, aggiornato alle 11:14

Bonorva, Liberu organizza un incontro sull’assalto alle rinnovabili

Bonorva,  Liberu organizza un incontro sull’assalto alle rinnovabili

 

Sono centinaia i progetti depositati per parchi eolici per un totale di 2800 turbine e centinaia di ettari di parchi fotovoltaici. La transizione energetica in Sardegna rischia di realizzarsi come spietata speculazione da parte di multinazionali a cui interessa esclusivamente il proprio profitto. Nel nome della sostenibilità e del “green” si sta attuando una nuova occupazione ed esproprio di territorio, una nuova fase di colonizzazione che lascerà briciole nelle tasche dei sardi, deturpazione del paesaggio e dell’ambiente, e impoverimento generale dell’economia con grave danno per il settore agropastorale. Non è questo che vogliamo per il futuro della Sardegna e per i nostri figli.

Venerdì alle 18 nell’aula consiliare del comune di Bonorva, ne parleremo insieme a Chiara Rosnati consulente ambientale, Andrea Faedda architetto urbanista, Chicco Arru sindaco di Borutta, che ha realizzato una delle prime Comunità Energetiche, Antonio Fronteddu esperto di gestione della sostenibilità.

Liberu – Liberos Rispetados Uguale


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi