Domenica 23 Giugno, aggiornato alle 18:47

Sequestro dello stabilimento a San Giovanni, il Rappresentante legale: “continueremo ad offrire i nostri servizi nelle restanti e ampie porzioni della Concessione”

Sequestro dello stabilimento a San Giovanni, il Rappresentante legale: “continueremo ad offrire i nostri servizi nelle restanti e ampie porzioni della Concessione”

Nel merito  provvedimento del sequestro preventivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Sassari, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti dell’esercizio commerciale/stabilimento balneare, sito in Località “Spiaggia di San Giovanni” del Comune di Alghero (LEGGI), il rappresentate legale specifica : “Nei giorni scorsi la ns attività commerciale attinente allo stabilimento Balneare, congiuntamente ad altre situate nei pressi, è stata oggetto di un controllo e verifica dimensionale e funzionale degli spazi ottenuti in Concessione. Abbiamo potuto così rilevare che causa di un fraintendimento burocratico relativo ad alcune modifiche delle strutture installate nelle aree regolarmente ottenute in concessione, è stata temporaneamente interdetta la possibilità di utilizzo di una porzione non essenziale per funzionamento di dette superfici. Certi di un equivoco che sapremo chiarire in tempi brevi, facciamo presente alla ns spettabile clientela che continueremo ad offrire i ns servizi nelle restanti e ampie porzioni della Concessione non interessate dal provvedimento interdittivo”, chiude la nota del Rappresentante legale.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi