Domenica 23 Giugno, aggiornato alle 11:14

“Conclusa con grande successo di pubblico la II Edizione di Plaçalguer. Già al lavoro per l’edizione 2024

“Conclusa con grande successo di pubblico la II Edizione di Plaçalguer. Già al lavoro per l’edizione  2024

Cala il sipario su Plaçalguer, ma si è già al lavoro per l’edizione 2024.  Grande partecipazione e soddisfazione per la festa della cucina alghero-catalana“. E’ l’inizio di un comunicato stampa che prosegue.

 Conclusa con grande successo di pubblico la II Edizione di Plaçalguer, cinque giorni che hanno visto la cucina algherese-catalana protagonista attraverso un format completamente nuovo che ha messo al centro l’identità algherese, le sue tradizioni e i suoi saperi.
L’obiettivo – afferma l’assessore Alessandro Cocco – di allungare la stagione turistica con un’esperienza immersiva per costruire un legame profondo con la nostra storia attraverso i piatti tradizionali, antichi e nuovi, è stato raggiunto e stiamo già lavorando all’edizione 2024, per continuare a promuovere la nostra città. Ci concentriamo sull’ex Mercato Ortofrutticolo, che merita di diventare il cuore pulsante del nostro Centro Storico.
Desidero ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile una settimana ricca di appuntamenti: i cuochi e gli allievi dell’Istituto Alberghiero e lo chef Cristiano Andreini, che hanno regalato un’esperienza unica con i laboratori apprezzatissimi dai tanti partecipanti, alcuni dei quali arrivati appositamente dal “continente” (soprattutto Emilia Romagna e Lombardia). Grazie all’Associazione Saber i Sabor e a Giovanni Fancello per il lavoro di ricerca sui piatti della tradizione. Ai ristoranti aderenti e alla Confcommercio-FIPE che ha curato l’allestimento dell’ex Mercato, creando un ambiente suggestivo e molto apprezzato dal pubblico. E ancora a Los Amics de la Muralla per la loro musica genuina, a Gionta e Riccardo Pinna per la loro scommessa su una nuova musica in algherese. La nostra gratitudine va a RM management per il supporto tecnico, a Mouse Adv e alla squadra della comunicazione che hanno raccontato Plaçalguer su Alghero Turismo e divulgato l’evento a livello nazionale. E ancora grazie alla giornalista Ornella D’Alessio e a tutti gli ospiti della tavola rotonda per il prezioso confronto.

Un ringraziamento particolare alla Regione Sardegna-Assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio e alla Fondazione di Sardegna.

Un grazie all’Assessorato al Turismo che ha lavorato tanto su questo progetto: non per fare le cose semplici, ma per fare le cose necessarie e a tutti i settori dell’amministrazione che hanno supportato l’iniziativa”.

Con Plaçalguer Alghero si è riconfermata tra le mete gastronomiche emergenti del panorama nazionale in grado di connettere un turismo dedicato nel corso di tutto l’anno”, conclude la nota stampa

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi