Giovedì 18 Luglio, aggiornato alle 22:11

A Villanova Monteleone la terza rassega letteraria “Fogli D’autunno”. Venerdì c’è Vindice Lecis

A Villanova Monteleone la terza rassega letteraria “Fogli D’autunno”. Venerdì c’è Vindice Lecis

A Villanova Monteleone la terza rassega letteraria “Fogli D’autunno”

Venerdì 20 ottobre alle ore 18,30 a Su Palatu sarà presentato il libro di Vindice Lecis “L’ombra del Sant’Ufizio” Parte la rassegna letteraria “Fogli d’Autunno” con Vindice Lecis.

Partirà venerdì 20 ottobre alle 18.30 a Su Palatu ‘e sas Iscolas la terza rassegna letteraria Fogli d’Autunno, organizzata dalla pro loco di Villanova Monteleone. Sarà lo scrittore Vindice Lecis con il suo apprezzatissimo “L’ombra del Sant’ Uffizio” ad aprire il ciclo di presentazioni che si concluderà a dicembre. L’appuntamento successivo è previsto per il 27 ottobre con il libro “Il fantasma degli uffici” di Carlo Mannoni.

Si proseguirà il 10 novembre con Tonino Oppes e Nicola Castangia e il loro “la casa delle fate”. Emiliano Deiana e il suo romanzo “l’infinito in un istante” faranno tappa a Villanova il 25 novembre. Chiuderà la rassegna il libro dell’algherese Pierluigi Piras “Corsica, battaglie e solitudini” il 7 dicembre.

L’ombra del Sant’ Uffizio di Lecis, edito dalla Nutrimenti, sta incontrando un significativo successo di vendite.

Ambientato nella Sardegna del Seicento e in particolare a Sassari, il bel romanzo dell’affermato scrittore sassarese riesce a portare il lettore dentro le dinamiche contorte di un periodo nel quale l’Inquisizione spagnola incuteva paura e inquietudine.

Dopo i saluti del presidente della Pro loco Pietro Fois sarà Salvatore Meloni a introdurre i lavori e a dialogare con l’autore


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi