Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 14:15

L’opinione – Alghero, ambizioni di Promozione, sarà dura ma non impossibile

L’opinione – Alghero, ambizioni di Promozione,  sarà dura ma non impossibile

di Michele Serra

“Dopo appena due giornate di campionato della promozione regionale girone B, l’Alghero occupa il secondo posto in classifica a quota 4 punti. Pareggio 2 a 2 nella gara d’esordio in trasferta con il Tuttavista e vittoria casalinga per 4 a 3 con lo Stintino. Nulla da dire per una matricola del campionato, ma, per una società che   dalla vigilia non nasconde velleità di successo finale, be allora qualcosa non sta andando come pronosticato.

Partiamo subito della gara vista tra le mura amiche. Nel primo tempo, la squadra ha giocato con orgoglio e creatività, palesando tecnica e dialogo nel fraseggio e mettendo a segno ben quattro gol. Questo inizio promettente sembrava suggerire una vittoria facile, invece al contrario di quanto ci si aspettasse, nel secondo tempo è emerso un problema, quando ormai mancavano una ventina di minuti alla conclusione, un blackout di gioco e concentrazione ha permesso agli avversari dello Stintino di riorganizzarsi, di trovare coraggio entusiasmo ed agonismo per riagganciare il risultato, costringendo la compagine giallorossa a riparare fino alla fine sul risultato di 4 a 3. L’Alghero sebbene composta in gran parte da giovanissimi, ha mostrato alcuni scompensi nei reparti chiave, come per esempio difesa e  centrocampo. L’elemento irremovibile e maturo che tiene la mediana,  è il Capitano Mereu, che svolge un ruolo fondamentale nell’organizzazione del gioco. In attacco, il prolifico Meloni è una forza da non sottovalutare,   di segnare gol cruciali. Gli stessi Baraye e Seck che completano il reparto avanzato. Tuttavia, è evidente che la squadra necessita di ulteriori rinforzi, per competere ai massimi livelli, e raggiungere l’ambizioso obiettivo di promozione. La dirigenza dell’Alghero non si nasconde, e sa perfettamente che questo è un campionato caratterizzato dall’imprevedibilità. La competizione è accesa, con molte altre squadre ben attrezzate e pronte a lottare per il titolo. La stagione promette sfide emozionanti e incerte, ma l’Alghero è decisa a dimostrare il suo valore, e raggiungere nuove vette nel mondo del calcio regionale. La squadra dovrà confrontarsi con formazioni già collaudate come: Santa Giusta, Bonorva, Nuorese, Macomerese ed altre, il che rende la strada verso la promozione tutt’altro che facile. Tuttavia, questo non fa altro che aumentare la determinazione della società giallorossa a lavorare duramente, e a cercare i rinforzi necessari per competere al meglio. Gli appassionati di calcio dell’Alghero, possono aspettarsi una stagione entusiasmante e sperare in un futuro brillante per il loro club del cuore, conscio delle sfide che li attendono in questa competizione di alto livello”.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi