Domenica 23 Giugno, aggiornato alle 11:14

Costo servizio di autobotte spropositato, insorge l’opposizione: boicottati i lavori della V^ Commissione, senza supporto tecnico ai Commissari

Costo servizio di autobotte spropositato, insorge l’opposizione: boicottati i  lavori della V^ Commissione,  senza supporto tecnico ai Commissari

Di seguito una nota dei consiglieri dei gruppi consiliari di opposizione  Futuro Comune, Per Alghero, Sinistra in comune e PD sui lavori della V^Commissione consiliare disertati ancora una volta dall’amministrazione comunale, si legge

“Anche oggi, ad ascoltare il comitato dei cittadini che lamentano l’aumento spropositato della contribuzione per il servizio di autobotte comunale dell’agro erano presenti solamente i consiglieri comunali e a garantire l’avvio dei lavori è nuovamente l’opposizione.

Registriamo l’ennesimo tentativo di boicottare i lavori della V Commissione che si trova ancora una volta senza supporto tecnico e senza l’intervento dell’assessore che, quando convocati, devono essere invece disponibili ad intervenire per fornire ai commissari tutte le informazioni necessarie alla trattazione dell’argomento all’ordine del giorno.

Un grave cortocircuito istituzionale che lascia basiti e stizziti tutti i commissari e gli ospiti presenti. Questo andazzo si ripete troppe volte ed è bene, una volta per tutte, che il Segretario generale e il presidente del Consiglio richiamino ciascuno al proprio dovere: le commissioni consiliari sono articolazioni del Consiglio comunale e devono essere messe in condizioni di lavorare correttamente e nella piena legittimità.

Sul tema all’ordine del giorno, ovvero gli aumenti del servizio di autobotte, si inizia a insinuare il dubbio che l’Amministrazione comunale non voglia affrontare l’argomento e a questo punto ci chiediamo se esista una relazione tecnica, o qualunque altro atto, che abbia indotto ad aumentare i costi del servizio.
Reiteriamo al Presidente della Commissione, Christian Mulas, di farsi parte attiva affinché ai commissari arrivi tutta la documentazione necessaria e si creino le condizioni affinché la settimana prossima la commissione si possa nuovamente riunire alla presenza dei dirigenti  competenti e dell’assessore per affrontare serenamente l’argomento con i consiglieri comunali e il comitato dei cittadini al fine di addivenire ad un provvedimento ragionato, motivato ed equo” conclude la nota a firma dei consiglieri Raimondo Cacciotto Pietro Sartore Ornella Piras Gabriella Esposito Mario Bruno Mimmo Pirisi Valdo Di Nolfo

 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi