Martedì 21 Maggio, aggiornato alle 7:57

Estate in Fiore: tutti i vincitori della IX edizione dedicata al progetto del parco fluviale di Saloni ad Arzachena

Estate in Fiore: tutti i vincitori della IX edizione dedicata al progetto del parco fluviale di Saloni ad Arzachena

Estate in Fiore: tutti i vincitori della IX edizione dedicata al progetto del parco fluviale di Saloni
Dal convegno, all’estemporanea, al picnic: grande afflusso di turisti stranieri per 3 giorni nel centro
Arzachena, 25 settembre 2023. Si è conclusa la IX edizione di Estate in Fiore, l’evento dedicato all’ambiente e
al decoro urbano che, dal 22 al 24 settembre 2023, il Comune di Arzachena ha organizzato dedicandolo ad
“Acqua e biodiversità, il futuro delle zone umide dello stagno di Saloni e del rio San Giovanni”, tema che è stato
il filo conduttore di tutti gli appuntamenti del calendario: dalla tavola rotonda della prima giornata, quella
improntata alla divulgazione tecnico-scientifica, ai dipinti dell’estemporanea di pittura fino alle installazioni dei
florovivaisti. Estate in Fiore è stata promossa dal delegato all’Ambiente, Michele Occhioni, e dall’assessore al
Turismo e Commercio, Claudia Giagoni.
Il premio del concorso “Estate in Fiore 2023” per il migliore allestimento verde è andato ad Antonello
Orecchioni, titolare dell’azienda Prato Verde di Arzachena. Per il concorso “Vetrina in Fiore” la giuria formata
da Enzo Satta, Sole Paradisi e Gian Mario Asara ha scelto la creazione di Max Giorgioni studio fotografico. Per
l’estemporanea “Pittori in centro storico” organizzata dall’associazione Artechepassione, tra i 30 artisti
partecipanti hanno vinto a pari merito il premio da 600 euro ciascuno Aline Spada, Mario Gaspa ed Enzo Tanda.
Il premio della critica è andato al pittore arzachenese Marco Intermoia. Per la sezione “Pittori in erba” hanno
vinto Alessandro Orecchioni, Elena Jessica Burracu e Anna Orecchioni.
“La scelta di ospitare la manifestazione a chiusura dell’estate ha avuto ottimi riscontri da parte delle aziende
partner, delle scuole, dei residenti e dei tantissimi turisti stranieri ancora presenti ad Arzachena, a conferma del
fatto che ambiente e turismo sono temi sempre più connessi e costituiscono un connubio vincente su cui investire
per il futuro della nostra destinazione – spiegano Michele Occhioni e Claudia Giagoni -. Queste tematiche sono
alla base di uno sviluppo consapevole e sostenibile dell’offerta turistica. Come approfondito in varie occasioni
durante i 3 giorni di Estate in Fiore, la tutela e la valorizzazione dello stagno di Saloni e del rio San Giovanni grazie
al futuro parco fluviale possono attrarre un target di qualità rispettoso delle nostre risorse naturali”.
L’evento dedicato all’ambiente e al turismo sostenibile è stato ideato dal Comune come momento culmine
delle campagne di comunicazione ambientale condotte nell’anno e coinvolge il pubblico in momenti di
approfondimento e di intrattenimento, che si alternano mattina e sera per sensibilizzare grandi e piccoli al
rispetto della natura e del decoro urbano con diversi strumenti.
Le 7 le aziende florovivaistiche che hanno preso parte alla nona edizione sono Evergreen, Prato Verde,
Tecnoverde Garden, Sgaravatti Land Consortile, Alberghina Verde Ambiente, Garden Center Costa Smeralda e
Isola Verde Giardini. Ha collaborato all’organizzazione Enjoy Communication. Altri partner sono Ge.se.co.
Arzachena surl, S.c.e.a.s. gestore del servizio di igiene urbana, Pirina Legnami, l’Ipsar Costa Smeralda, Gallura
Arredamenti, Vigne Surrau e Vigne Campianatu, Slow Food Gallura.
Ulteriori approfondimenti sulla pagina Facebook Estate in Fiore.
COMUNE DI ARZACHENA
Ufficio Comunicazione Istituzionale
Isabella Chiodino
Comune di Arzachena – Settore Affari Generali
Ufficio Comunicazione Istituzionale
Via Firenze n. 2, 07021 Arzachena (Sassari)
Telefono ufficio 0789844055 – email chiodino.isabella@comarzachena.it
COMUNE DI ARZACHENA
Celebre per la Costa Smeralda e culla di 8 straordinari siti archeologici, con 6 mila anni di storia alle spalle il Comune di Arzachena ha festeggiato nel 2022 il 100° anniversario
dall’autonomia dalla cittadina di Tempio Pausania. Il 14 maggio del 1922 si insedia il primo consiglio comunale grazie alla tenacia del maestro di scuola elementare Michele
Ruzittu sostenuto dal comitato pro autonomia. Il fratello di Michele, Salvatore, divenne il primo sindaco di Arzachena.
L’agglomerato di case e stazzi che nel 1880 conta appena 80 abitanti, da allora cresce a ritmo esponenziale fino a quando, negli anni ‘60 del Novecento, diventa meta del turismo
internazionale grazie alla nascita della Costa Smeralda per opera del principe ismaelita Karim Aga Khan. Da oltre 60 anni, il borgo di Porto Cervo prima, quelli di Baja Sardinia e
Poltu Quatu poi, sono simbolo e traino dell’economia del turismo sardo accanto agli insediamenti abitativi di Cannigione, Abbiadori, Liscia di Vacca.
La parte di territorio delimitata geograficamente come Costa Smeralda dall’omonimo Consorzio che ne possiede il marchio è l’attrazione che ha reso famoso il Comune insieme
al ricco patrimonio naturalistico, storico e archeologico che abbraccia il centro abitato. La necropoli di Li Muri e la roccia monumentale naturale del Fungo -in cui vennero alla
luce le più antiche testimonianze della cultura locale risalenti al Neolitico – insieme al villaggio nuragico de La Prisgiona, alle tombe dei giganti di Coddu Ecchju, Li Lolghi, Moru,
al tempietto di Malchittu e al nuraghe Albucciu, attraggono visitatori da ogni parte del pianeta.
Dati ufficiali della Regione Autonoma della Sardegna per il 2022 attestano le presenze turistiche nella destinazione a circa 1 milione e 203 mila unità. In campo turistico, il
Comune punta a innalzare la qualità dei servizi offerti e a investire su politiche rivolte allo sviluppo di un turismo sostenibile in linea con le tendenze del mercato internazionale.
(Fonti: “Storia di un’autonomia – Cronistoria di Arzachena dall’età della pietra ai nostri giorni” di Michele Ruzittu, Edizioni Il Girasole; Regione autonoma della Sardegna)


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi