Mercoledì 27 Settembre, aggiornato alle 20:27

Possibilità di pescare i barracuda con fiocina e lampara nell’AMP, Mulas ne vuol parlare in Commissione

Possibilità di pescare i barracuda con fiocina e lampara nell’AMP, Mulas ne vuol parlare in Commissione

Di seguito una nota del Presidente della V^ Commissione Consiliare Christian Mulas che scrive :

Ci si è posti la domanda: dove è finita la marineria algherese? E non è una domanda retorica. La storia culturale umana di una tradizione che poco a poco si sta spegnendo per il cambio generazionale che  non passa più tra padre e figlio, questo ci fa pensare a tante tradizioni culturali che con gli anni si stanno piano, piano perdendo, lo sviluppo dei mestieri e la lingua parlata hanno sempre un legame stretto con i luoghi  in cui le cose avvengono e si vivono quotidianamente.

Nel cuore della città storica di Alghero, tra i vicoli della città antica e dentro la cinta muraria storica, si è andato evolvendo per secoli, il particolare rapporto culturale ed economico tra gli algheresi ed il mare, ma soprattutto le tradizioni della pesca che ancora ad oggi cerca di rimanere  viva con la possibilità di tramandarla.

Una tecnica di pesca di tradizione è quella con la fiocina e la lampara, oggi praticata da poche imbarcazioni. A questo riguardo non si comprendono le restrizioni contenute nel disciplinare dell’Area Marina Protetta. In particolare si fa riferimento alla pesca del Barracuda. A detta dei pescatori, tra le specie dei pesci  per la pesca in questione quella del Barracuda  è un predatore molto vorace che viaggia in branco, e  la sua forte presenza nelle nostre coste va ridotta per non alterare l’equilibrio della fauna marina. A tale proposito la commissione ambiente verrà convocata per mettere a confronto gli interessati al problema alla ricerca di una soluzione” conclude Il presidente della commissione consiliare Ambiente Christian Mulas.

Che sia un problema anche questo?

Nella foto un bellissimo gruppo di barracuda Sphyraena viridensis…una specie un tempo era assai rara. Oggi, a causa dell’innalzamento delle temperature nel Mediterraneo, è diventata sempre più diffusa ed è possibile avvistarla in grossi banchi anche nelle acque della nostra AreaMarinaProtetta!
Lo scrive il Parco e se è vero che il Barracuda  è un grande pesce predatore ,  che è un  predatore estremamente versatile ed abile, si porta dietro una non sempre lusinghiera reputazione di pesce feroce e aggressivo, predatore opportunista pronto a sfruttare la sua velocità per sorprendere qualsiasi tipo di preda, si può imaginare di rendere possibile la sua pesca, in maniera selettiva, con strumenti antichi, quali appunto possono essere le fiocine? Il disciplinare dell’AMP all’art.11,  prevede che sia possibile l’uso dell’arpione, da unità da pesca, esclusivamente con l’utilizzo dei remi, ma è vietata in maniera assoluta la lampra ovvero l’utilizzo delle fonti luminose. Come dire che le due cose insieme non possono stare, e di questo se ne parlerà in Commissione

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi