Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 19:24

Granchio blu nella laguna del Calich, Bamonti : risposte immediate dalla Regione

Granchio blu nella laguna del Calich, Bamonti  : risposte immediate dalla Regione

L’emergenza granchio blu richiede una risposta immediata, anche da parte della Regione, a tutela del comparto dell’acquacoltura.

I danni che i pescatori stanno rilevando maggiormente sono quelli alle attrezzature. Questa specie distrugge infatti le reti e le nasse di piccole dimensioni, così come sottolineato anche dagli operatori che abbiamo avuto modo di incontrare nel sopralluogo tenutosi oggi presso la laguna del Calich.

È stato importante ascoltare i pescatori anche per rendersi conto di persona dei gravi danni che il granchio blu sta provocando all’economia ittica locale. Senza dimenticare l’impatto devastante che ha sull’ecosistema marino, minacciando la sopravvivenza di molluschi e crostacei. Riteniamo dunque che non sia sbagliato quanto chiesto, ad esempio, dal presidente della Regione Veneto che ha invocato lo stato di emergenza.

La popolazione dei granchi blu, infatti, è cresciuta in modo molto preoccupante soprattutto negli ultimi due anni, colonizzando in maniera elettiva quasi tutti gli ambienti lagunari gestiti da Consorzi e non e compromettendo l’economia locale.

Auspichiamo che anche la Regione Sardegna faccia sentire forte la sua voce al Governo per scongiurare quella che potrebbe diventare una catastrofe” chiude la nota di Alberto Bamonti dei Riformatori Sardi Alghero

 

nella foto un esemplare di granchio blu atturato al Calich

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi