Sabato 13 Aprile, aggiornato alle 19:04

Si fermano i risvegli musicali di Mauro Uselli: turisti sorpresi e numerosi

Si fermano i risvegli musicali di Mauro Uselli: turisti sorpresi e numerosi

COMUNICATO STAMPA

Si chiude la fortunata rassegna dei risvegli musicali. Uselli: stiamo gia’ pensando all’edizione autunnale

Con il terzo appuntamento dei “Risvegli Musicali” si chiude la Rassegna ideata da Mauro Uselli, musicista e flautista che da diversi anni in estate ripropone il format più richiesto dagli amanti della musica classica ed intimista.  Questa domenica Uselli ha concertato in duo con la percussionista algherese Monica Mura, elegante e incisiva, una musicista incredibilmente talentuosa che è stata apprezzatissima dal pubblico, così come il maestro, che come sempre, ha regalato intensi momenti di pathos. Piazzaa della Juharia si è trasformata in uno spazio ai confini del tempo, dove il sorgere del sole ha iniziato a scaldare le mura della città vecchia accompagnato dalla musica raga, della tradizione classica indiana e dai classici catalani. Un mix di oriente e occidente che si incontrano sull’armonia della musica, ricca di virtuosismi e interpretazioni tipiche del maestro Uselli.  Sono concerti che si scontrano con l’idea classica del concerto serale, che invece di chiudere la giornata la aprono, con una sorta di invito alla vita, a godere del sole e del tempo che abbiamo di fronte, facendo un ‘immersione nella propria intimità e al tempo stesso il punto dei nostri passi. Un pubblico sempre più caloroso e appassionato ha seguito il musicista nelle sue performance, che ricordiamolo si sono tenute nella necropoli del Cuguttu e al Balaguer, due luoghi cari agli algheresi che conservano un significato storico e simbolico importante. Insieme al maestro si sono esibiti artisti e musicisti di grande calibro come il maestro Giovanni Correddu  al piano e alle percussioni, il poeta scrittore e attore Pier Luigi Alvau, il ricercatore storico Giulio Bardino, e la percussionista Monica Mura. Ospiti apprezzatissimi dal pubblico, ma soprattutto amici di Mauro Uselli e esperti conoscitori  di una musica ricercata, intima e profonda. Ad ascoltare I risvegli musicali, non solo gli estimatori di Uselli e gli appassionati del genere , ma anche molti turisti e vacanzieri rimasti sorpresi dall’esibizione inaspettata proprio mentre si iniziava la scoperta della città vecchia. Emozioni, applausi meritatissimi per un concerto che non smette di catturare l’attenzione del pubblico: Uselli promette di non aspettare la prossima estate. E’ già in cantiere l’edizione autunnale dei Risvegli, ma gli appuntamenti, gli ospiti e le novità sono ancora top secret.  Il flautista Uselli e ideatore della fortunata rassegna ringrazia tutti coloro che lo hanno seguito ma anche gli artisti che hanno condiviso musicalmente la missione di questi concerti.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi