Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 14:15

NAS e SPRESAL certificano il buon funzionamento del Centro Anziani di Alghero: “La visita ispettiva è stata un successo”

NAS e SPRESAL certificano il buon funzionamento del Centro Anziani di Alghero: “La visita ispettiva è stata un successo”

“La visita ispettiva è stata un successo, conferma il buon funzionamento della struttura, l’adeguatezza degli immobili utilizzati, l’impegno enorme delle strutture comunali coinvolte e la competenza ed operatività della cooperativa che gestisce il Centro e le confortevoli condizioni con cui sono ospitati i nostri anziani”. Lo dichiara il sindaco di Alghero, Mario Conoci, nel prendere atto delle risultanze del verbale di controllo presso il CRA di viale della Resistenza ad opera del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Sassari e dello SPRESAL della competente Asl.
Pietra tombale sulle polemiche degli ultimi giorni che hanno accompagnato le criticità rilevate in concomitanza con le giornate più calde e le temperature estreme registrate in Sardegna. NAS e SPRESAL certificano il buon funzionamento del Centro Anziani di Alghero che, prudenzialmente, ospita complessivamente 53 utenti (a fronte di una capacità di 84 posti letto) divisi su due distinti corpi – la Comunità Integrata per Anziani e la Comunità Alloggio. Tutti gli interventi seguiti con scrupolo e dedizione dai settori Servizi Sociali, Manutenzioni e Demanio e predisposti per potenziare gli impianti di condizionamento, risultano avviati ed adeguati alle necessità riscontrate. Così come è certificata l’ampiezza delle strutture comuni e delle stanze, l’idoneità di tutte le attrezzature presenti e degli arredi, l’ottimo operato della struttura comunale e la professionalità e competenza del personale impiegato nella gestione.
Il CRA di Alghero opera in forza all’Ordinanza sindacale nr. 15 del maggio 2022 ed è gestito dalla Società Cooperativa Seriana 2000 in regime di appalto pubblico. La struttura vedrà completati e perfezionati tutti i procedimenti autorizzativi e gli ulteriori investimenti già programmati e dotati di risorse dall’Amministrazione una volta chiuso l’iter di acquisizione dell’immobile, che avverrà entro l’estate.
“Si conferma l’attenzione fortissima che l’Amministrazione ha da subito riposto al fine di garantire le migliori condizioni possibili per gli anziani ospiti, prevedendo un percorso che si sta compiendo secondo quanto programmato, di completa definizione di ogni aspetto previsto dalle norme, grazie al quale si sono superate le irrisolvibili e gravi carenze che erano presenti presso l’ostello della gioventù, struttura assolutamente inadatta a rispondere anche alle minime prescrizioni di legge. Le verifiche effettuate dai NAS e dallo SPRESAL, che ringrazio per il contributo dato al fine di perfezionare la struttura a favore dei nostri anziani, dimostrano la dannosa strumentalizzazione di una vicenda che sarebbe dovuta essere gestita con molta più oculatezza e attenzione. Nasce il sospetto – conclude il sindaco – che qualcuno abbia avuto l’insano obiettivo di far chiudere una struttura pur di mettere in cattiva luce l’amministrazione e chi per essa opera con professionalità e dedizione, a tutto svantaggio dei nostri anziani e degli algheresi”.Chiude la nota stampa dell’Amministrazione


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi