Domenica 26 Maggio, aggiornato alle 15:17

L’Alghero per difendere la sua porta chiama Antonio Sechi, accordo chiuso anche con Gervasio Madeddu

L’Alghero per difendere la sua porta  chiama Antonio Sechi, accordo chiuso anche con Gervasio Madeddu

Continua il lavoro lento e paziente da parte della dirigenza dell’Alghero per riempire le caselle vuote che ancora rimangono nella squadra che verrà messa a disposizione di Gianmarco Giandon.

Oggi la notizia che è stato ingaggiato il portiere che il prossimo anno vestirà la maglia gialla rossa. Si tratta di Antonio Sechi, classe 1998 algherese DOC anche lui uno dei migliori prodotti sfornati dal vivaio delle giovanili della Mercede. Poi per lui un percorso lungo e articolato, sino a portarlo ai massimi livelli del calcio dilettantistico del Nord Sardegna.

Transitato nell’Audax algherese, poi nella Torres per giocare negli allievi e nella Berretti nazionali,  poi nel 2016 -2017 con la Torres in serie D, l’anno successivo dopo la retrocessione ha giocato con la squadra di Sassari in Eccellenza.  Dal 2018 sino a tutto il campionato concluso, con il Bosa in Eccellenza.

Come si vede Sechi è un giocatore esperto che dopo il rifiuto di Manis, ha colmato un vuoto che il direttore generale Leonardo Tilloca, insieme al direttore sportivo Alessandro Piras cercava da giorni di sistemare.

Oggi è arrivata la conferma e Antonio Sechi sarà il numero 1 dell’Alghero, con lui a difendere la porta ci sarà ancora Matteo Marrosu altro ragazzo di Alghero.

La squadra del presidente Andrea Pinna per come sta procedendo, sta allestendo una squadra molto competitiva, e gli altri colpi di mercato verranno resi noti nelle giornate fra sabato e domenica, giorno in cui ufficialmente si potrà procedere con il tesseramento dei giocatori per la stagione agonistica 2023-2024.

Nomi di peso per la categoria, a dimostrazione che l’Alghero senza mezzi termini,  anche quest’anno punta alla vittoria del campionato. Questo si dice negli ambienti sportivi che conoscono dinamiche e abbinano i nomi alle aspirazioni di una società.

Dopo gli acquisti di Joel Baraye , di Marco Carboni, l’attacco potrà contare anche sul ritorno di Gervasio Madeddu, un ragazzo di vent’anni sino allo scorso anno al Li Punti, ma con il tesserino di proprità dell’Uri,  dove ricordiamo ha disputato un buon campionato realizzando reti pesanti ai fini della salvezza della squadra la scorsa stagione.

Si stanno limando i dettagli, il direttore generale Leonardo Tilloca non si lascia sfuggire altri particolari, perché la concorrenza è davvero spietata. Si metta pure nel conto che le richieste dei giocatori talvolta sono onerose, perché chi vale, soprattutto chi vanta palmarès di peso, soprattutto attaccanti di razza, fanno richieste di rimborsi davvero importanti. Onde evitare spiacevoli sorprese si cerca di mantenere lontani i nomi dalla cronaca che, in questi giorni, vorrebbe regalare ai tifosi altri nomi.

Bisogna avere pazienza – conferma il Direttore Generale – ancora pochi giorni saremo in grado di svelare i nomi di giocatori, universalmente riconosciuti da tutti di notevole spessore. Alghero comincia a prendere forma, su questo non di devono avere dubbi.

Allo zoccolo duro composto da Roberto Sini, Marco Urgias, Antonio Masala, Stefano Mereu, Giuseppe Mula, sono arrivati Joel Baraye fuoriclasse per la categoria, Marco Carboni, e da oggi si sono aggiunti Antonio  Sechi, e la punta Gervasio Madeddu.

Da oggi l’Alghero ha sullo scacchiere 9/11 di squadra, e soprattutto il portiere titolare che è una garanzia, e un nuovo attaccante, ovvero Antonio Sechi e Gervasio Madeddu, e non si smentisce che dal Latte Dolce di Sassari stiano per arrivare due giovani molto interessanti che vanno ad integrare la rosa per quel che riguarda i fuori quota. E non è finita, perchè i colpi di mercato, con molta cura da parte della dirigenza vengono “scoperti” come fossero pillole da elargire con molta cautela. E si capirà sabato o domenica il perché, a firme depositate e a tesseramenti avvenuti.

Nella foto Antonio Sechi ( suo profilo Fb)

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi