Giovedì 25 Luglio, aggiornato alle 1:01

Dopo 33 anni ritorna il Festival della Canzone Algherese, l’1 e 2 Luglio al Quarter. Garantita la copertura televisiva e radiofonica

Dopo 33 anni ritorna il Festival della Canzone Algherese, l’1 e 2 Luglio al Quarter. Garantita la copertura televisiva e radiofonica
Si terrà i prossimi 1 e 2 luglio. 2023 il 14° Festival della canzone Algherese. Questa mattina a Porta Terra la conferenza stampa di presentazione del Festival, alla presenza del sindaco Mario Conoci, del presidente della Fondazione Alghero Andrea Delogu, dei referenti dell’associazione culturale che organizza l’atteso evento sul palco del Quarter, Antonio Udda, Gianni Loi, lo storico rappresentante Franco Simula e la conduttrice Pinuccia Sechi.
 
Tutto pronto in Riviera del Corallo dove cresce l’attesa per il ritorno, dopo 33 anni di assenza, del Festival della Canzone Algherese. Sarà la 14esima edizione, accolta sullo splendido palco incastonato tra le antica mura del Quarter, nel centro storico algherese. 42 canzoni, delle quali 18 in gara con altrettanti artisti, si sfideranno per ricevere l’apprezzamento del pubblico e della giuria di esperti che decreterà il vincitore.
L’ultima edizione nel 1990 era stata vinta dall’artista Antonello Colledanchise.
Sono questi i grandi numeri del Festival della canzone Algherese, edizione del 2023 presentata questa mattina a Porta Terra nel corso di una partecipata conferenza stampa alla presenza del sindaco Mario Conoci, del presidente della Fondazione Alghero Andrea Delogu, dei referenti dell’associazione culturale omonima che organizza l’atteso eventoAntonio Udda e Gianni Loi, lo storico rappresentante Franco Simula e la conduttrice Pinuccia Sechi, che insieme a Pierpaolo Sanna condurrà l’evento.
“E’ un festival che vanta una tradizione antica e merita di essere valorizzato per ritornare ai fasti di un tempo. Proprio attraverso la canzone molti algheresi hanno imparato la lingua, tenendo viva una tradizione che in città è sempre stata molto forte” ha sottolineato il sindaco Mario Conoci, complimentandosi con l’associazione che da qualche tempo si è impegnata e ha lavorato con tenacia per riproporre uno spettacolo dal grande valore identitario.
Di nuovo evento, che va ad arricchire un’offerta culturale già di grande qualità ha parlato Andrea Delogu. “Orgogliosi di poter ospitare all’interno del ricco cartellone estivo il festival dal forte richiamo identitario – ha detto Delogu. Due giornate intense dove “algheresità e “catalanità” riscoprono e mettono in mostra l’anima più profonda e tradizionale del territorio”. Quattro gli ospiti speciali delle due serate, dove i diciotto artisti avranno l’opportunità di presentare al pubblico i brani in gara: I Bertas, Paolo Dessì, Sabor Flamenco e Animas.

Un Festival della Canzone Algherese, che di fatto sarà un grande contenitore di spettacolo, un evento che ritorna in città, con l’auspicio che possa diventare un appuntamento fisso nel cartellone degli eventi che ad Alghero si propongono.

L’evento sarà proiettato grazie a Catalan Tv, a livello ultraregionale, e persino Radio Onda Stereo garantirà la copertura radiofonica delle due serate. Un grande sforzo organizzativo che ha un solo obiettivo: promuovere la città, la sua lingua, le sue tradizioni nel campo musicale, e saper che ben 42 testi sono stati indirizzati alla Commissione dell’Associazione, è sinonimo di grande attività culturale, tipici di una città che intorno alla propria lingua minoritaria, ha compiuto sforzi davvero ragguardevoli. Sul palco a presentare Pinuccia Sechi e Pierpaolo Sanna, una coppia che sorprenderà per adattabilità e versatilità.

Tutto  si prepara nel dettaglio, come sostenuto in conferenza stampa dalla Sechi, perché quello che si vuol proporre è una grande serata di spettacolo e canzoni in algherese.

Svelati anche alcuni degli ospiti che saranno presenti nelle due serate: il duo Anima’s di Quartu Sant’Elena e il cantautore algherese Paolo Dessì. Ospiti d’eccezione saranno i Bertas, popolare gruppo musicale della Sardegna. Spazio anche alle note del flamenco con il gruppo “Sabor Flamenco” capitanato da Luis Doppio, che proporrà balli e canti.

 Ecco i 18 nomi in gara

  1. CERAVOLA GIULIANA RITA
  2. AURORA BASSU
  3. DANIELA RIU
  4. CAMBULE DANIELE
  5. CARIA GABRIELLA
  6. GIOSUE’ BOSEGGIA
  7. PINNA FRANCESCA ( nota FRANCA )
  8. ANNAMARIA MULTINEDDU
  9. MELONI LORENA
  10. FRANCO MULAS
  11. COCOZZA ARIANNA
  12. MICHELA PATRONO
  13. GRUPPO  MUSICALE “MURISTENE”
  14. GRUPPO  MUSICALE    “FEDALES”
  15. COCCO LILIANA
  16. QUINTILIO DENISE
  17. LANGELLA MILENA
  18. TRUDDU GIUSEPPE

 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi