Lunedì 27 Maggio, aggiornato alle 22:26

VIDEO – Premio Panathlon Sardegna a Gianfranco Zola: un campione, un uomo, un modello, unico, orgoglio dei sardi

VIDEO – Premio Panathlon Sardegna a Gianfranco Zola: un campione, un uomo, un modello, unico, orgoglio dei sardi

Grande festa ieri sera al Carlos V hotel di Alghero per Gianfranco Zola, destinatario del Premio Panathlon Sardegna 2023. L’ex calciatore originario di Oliena ha ricevuto l’ambito premio nel corso di una serata di gala , nella sala conferenze dell’hotel al cospetto di una sala gremita da panatleti e ammiratori del campione sardo.

Presenti le massime autorità cittadine, il Sindaco, esponenti della politica, tutti i presidenti di club del Panathlon sardo, compreso il Presidente del Coni Regionale.

Una grande serata, dove il Governatore della Sardegna Francesco Sanna ha trovato con notevole maestria le parole per descrivere i motivi che hanno portato alla premiazione di un uomo che ormai è eletto, universalmente, a esempio, e modello, per correttezza, umanità, e soprattutto in cima a ogni aggettivo, per modestia.

Un campione, forse il più grande, capace di muovere oggi in tutti, grandi e giovani, le corde dell’emozione. E proprio l’impatto emotivo di Zola nei confronti di tutti, è stato il momento più genuino di tutta la serata. Serata stravolta da chi, praticamente tutti, volevano immortalare un momento unico, irripetibile, nella storia del Panathlon e dello sport Sardo. La sala del CarloV è stata travolta da una onda magnetica positiva, fatta di amarcord, di gesti atletici di valore assoluto, di aneddoti, da applausi e da ricordi indelebili.

Zola oggi non è solo un grande ex giocatore, oggi Gianfranco Zola rappresenta il prototipo della perfezione in campo, dove il gesto atletico e la parte umana viaggiano di pari passo, sino a diventare un tutt’uno, trasferendo il modello fuori dal campo. Un modello che si vuole sia di esempio, da emulare, in un momento in cui tanti valori fondanti nel mondo dello sport vacillano.

Ieri le parole del Governatore del Distretto Italia Area n. 13 Sardegna Francesco Sanna sono state esemplari, sono state il sunto concentrato di una vita di un calciatore-atleta, che da tempo è bandiera dei sardi e dei valori fondanti dello sport, comune ai pilastri del Panathlon.

Vi rimandiamo al filmato completo, registrato nella serata di ieri, che più di altro e di tante parole dimostrano cosa effettivamente sia avvenuto nella sala conferenze dell’hotel sul lungomare di Alghero.

«Gianfranco Zola – ha affermato il governatore Sanna – rappresenta quel modello di sportivo che tanto ha dato allo Sport nazionale e internazionale, tanto ha dato alla nostra terra ma, soprattutto, costituisce stimolo ed esempio per tutti quei giovani che, ad ogni livello, praticano una qualsiasi disciplina sportiva all’insegna del rispetto delle regole, dell’avversario e della lealtà sportiva

Il Premio Panathlon Sardegna, è noto, è rivolto a quelle figure di sportivi che si sono particolarmente distinte per il loro talento ma soprattutto per quei valori che solo lo sport può e deve dettare. Ieri è andato in scena e si consegna alla storia un momento magico, di pregio e valore ssoluto, e dubitiamo ( ma questa è una nostra considerazione) che difficilmente rivedremmo negli anni a venire momenti di tali portata che hanno fatto arretrare le lancette della memoria, e soprattutto fatto vibrare cuori che credevano di aver visto e provato (sino ad oggi) le più grandi emozioni. Così non è stato, tutta colpa di “Magic Box“.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi