Venerdì 12 Aprile, aggiornato alle 23:52

I Futures wheelchair tennis ad Alghero vetrina per i più promettenti a livello mondiale

I Futures wheelchair tennis ad Alghero vetrina per i più promettenti a livello mondiale

 

«Anche quest’anno, per i due Futures wheelchair tennis, abbiamo visto sui campi del Tennis club Alghero i giovani più promettenti del circuito mondiale». A dichiararlo è Alberto Corradi, deus ex machina dei due tornei, l’Alghero Open 1 e il Riviera del Corallo Open, che sono andati in scena tra fine maggio e inizio giugno sui campi in green set dell’impianto di Maria Pia, con una settantina di tennisti provenienti da diciotto Nazioni e dai cinque Continenti. Le due manifestazioni di tennis in carrozzina, all’interno del circuito mondiale Itf Uniqlo Wheelchair Tennis Tour, sono state organizzate dall’associazione Smile and Friends onlus, con il patrocinio dalla Regione Autonoma della Sardegna-Assessorato al Turismo e la partnership di èAmbiente.
«La vittoria finale del giovane cileno Jaime Sepulveda Bravo nel primo torneo e del giovane olandese Robin Groenewoud, permette di scrivere nell’albo d’oro dei tornei algheresi i nomi di tennisti sicuri protagonisti nel futuro prossimo del circuito mondiale», sottolinea Corradi, che da l’appuntamento sui campi del Tc Alghero per la 23esima edizione del Sardinia Open, che andrà in scena da martedì 26 a sabato 30 settembre.

Foto d’Archivio,  Alberto Corradi e la showgirl, modella e attrice Elisabetta Canalis

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi