Venerdì 23 Febbraio, aggiornato alle 18:43

Giornata evento a Sassari, “La parola ai detenuti: che padre sarò?”

  • In Eventi
  • 21 Maggio 2023, 08:46
Giornata evento a Sassari, “La parola ai detenuti: che padre sarò?”

Sfruttare il tempo della pena: dalla condanna alla scelta di cambiare. Giovedì 25 maggio, a Sassari, si terrà la giornata evento “La parola ai detenuti: che padre sarò?

 Un argomento non facile da trattare davanti a una platea, una tematica che tocca le pance e le ferite dell’anima, ma che è doveroso approfondire perché solo attraverso il confronto e la diffusione di buone pratiche, è possibile introdurre strategie efficaci quando si parla di violenza contro le donne e i minori. L’evento, organizzato dal Centro Ascolto Uomini Maltrattanti Sardegna, con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna e del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Sassari, si svolgerà nell’aula Mossa del medesimo Dipartimento e consisterà in una giornata intensa in cui si alterneranno interventi dal carattere formativo e informativo, ognuno pensato per dare il proprio contributo fattivo.

L’evento, accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Sassari con rilascio di 6 crediti formativi in materia non obbligatoria, sarà moderato da Silvia Lidia Fancello – Delegata EFA per la Sardegna – e vedrà l’intervento del Dott. Mariano Brianda – già Presidente della sezione penale della Corte d’appello di Sassari; del Capitano Yuri Abbate, Comandante della Compagnia Carabinieri di Sassari;  del Dott. Angelo Beccu – Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Sassari, e ancora della Dott.ssa Paola Sechi – PhD, Ricercatrice di Diritto Processuale Penale Dipartimento di Giurisprudenza Università degli Studi di Sassari; della Dott.ssa Luisella Fenu – Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Sassari; della Dott.ssa Francesca Solarino – assistente sociale, referente della Direzione Generale delle Politiche Sociali e della Direzione Generale della Sanità per il progetto ministeriale promosso dalla Regione Sardegna “SOStenere in Rete”; del Dott. Jeorge Freudenthal – Responsabile Progetto Gakoa (dai Paesi Baschi); della Dott.ssa Laura Ciapparelli – Avvocata e criminologa forense – e della Dott.ssa Nicoletta Malesa – presidente e coordinatrice del Centro Ascolto Uomini Maltrattanti Nord Sardegna.

Durante la giornata, con in inizio alle h. 10.00 e fine lavori per le h. 17.00, sarà installata, per tutta la durata, la mostra pittorica dell’arte terapeuta Danila Pittau, mentre gli interventi dei vari relatori saranno intervallati dalla lettura di alcune testimonianze reali di padri ed ex-detenuti della Casa Circondariale di Sassari, località Bancali, raccolte nell’elaborato – realizzato dalla giornalista Elena Mascia che prende il nome dal titolo dell’evento – a cura dell’attore Giovanni Salis.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi