Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 19:24

Parco di Porto Conte, proroga del Direttore, Alivesi e Di Maio: Aspettiamo il verbale dell’Assemblea per riaprire il discorso. Il vero organo politico è Mariani

Parco di Porto Conte, proroga del Direttore, Alivesi e Di Maio: Aspettiamo il verbale dell’Assemblea per riaprire il discorso. Il vero organo politico è Mariani

“Non c’è nulla da fare, l’ultima ruota tra gli organi dello Statuto muove i fili. Ultima News del sito del Parco lo conferma.

Aspettiamo il verbale dell’Assemblea a firma del Presidente, Raimondo Tilloca, e del Segretario facente funzioni, Giovanni Sinis per riaprire il discorso sulla data di chiusura del rapporto di lavoro con il Direttore del Parco Mariano Mariani. Quello che ora ci fa rimanere basiti è il contributo poco edificante del Presidente e Consiglio direttivo i quali sembrano avere una naturale avversione per l’accettazione dello Statuto del Parco e pensano che lo stesso debba essere appesantito da orpelli vantaggiosi per il Direttore. L’Assemblea, capendo quest’ansia degli Organi statutari, ha chiesto che venga richiesta un’interpretazione autentica dell’art. 5 dello Statuto e quindi della permanenza al Parco del Direttore.

 Riteniamo che, in questo momento, il Parco non goda di menti molto brillanti se fa muro affidandosi all’ interpretazione “marianina” dello Statuto. Non sono ancora paghi della vera e propria strigliata data dal Segretario generale del comune di Alghero circa la presentazione dei bilanci previsionali, dal 2017 a 2021 escluso il 2019, a fine anno con variazioni di bilancio annesse illegittime.

Questo è un organo politico completamente inaffidabile il cui direttore ha cavalcato, dettando le regole, dal 2016 ad oggi. Secondo noi il vero organo politico è Lui.

Arroccarsi nelle posizioni del Direttore non porterà niente di buono a nessuno.

Presidente e Consiglio direttivo, accettando supinamente le scelte del Direttore, danno l’impressione di essere inaffidabili e incompetenti.

“Il sapere rende liberi, è l’ignoranza che rende prigionieri” …Sempre attuale Socrate chiudono Maria Antonietta Alivesi e Giusy Di Maio Membri dell’Assemblea del Parco


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi