Lunedì 4 Dicembre, aggiornato alle 15:51

Guardia Costiera di Alghero: “Giornata del mare e della cultura marinara“, coinvolti 164 alunni.

Guardia Costiera di Alghero: “Giornata del mare e della cultura marinara“, coinvolti 164 alunni.

C
In data 14.04.2023 si sono svolte le attività promosse dalla Guardia Costiera di Alghero per la “Giornata del mare”, mirate a sensibilizzare i giovani sui principi della sicurezza in mare e della tutela ambientale.
Istituita nel 2017 attraverso una specifica integrazione del Codice della nautica da diporto, l’11 aprile di ogni anno ricorre la “giornata del mare e della cultura marinara”, che vede anche la Guardia Costiera impegnata nell’obiettivo di promuovere e sviluppare presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado la cultura del mare intesa come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico.
L’importante momento formativo, svolto con la collaborazione del personale dell’Area Marina Protetta di “Capo Caccia – Isola Piana”, della locale Lega Navale e dello Yacht Club Alghero, ha coinvolto 164 alunni di vari Istituti scolastici accompagnati dai relativi insegnati.
In particolare, i giovani intervenuti, hanno potuto effettuare una visita presso la sede dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Alghero ed in prossimità degli ormeggi delle dipendenti motovedette. In tali frangenti, si sono svolte apposite conferenze relative alle competenze del Corpo delle Capitanerie di Porto in materia di ricerca e soccorso, nonché inerenti alle modalità di utilizzo degli attrezzi da pesca comunemente impiegati dai pescatori professionali e il sistema di controlli svolto dalla Guardia Costiera in materia.
Analoghi incontri formativi si sono tenuti presso la sede della Lega Navale Italiana dove, oltre alla presentazione dell’associazione e le sue varie attività è stata prevista una conferenza sul mare di Alghero e sull’ecosistema marino, e presso la sede dello Yacht Club dove si è invece tenuta una breve lezione a cura degli istruttori della scuola di vela del circolo.
Infine, ad arricchire ulteriormente la giornata, grazie anche alla partecipazione del Comune di Alghero e degli operatori portuali, è stata predisposta una pulizia delle aree comuni del porto, con lo scopo di sensibilizzare i giovani cittadini ad una maggiore responsabilità e attenzione alle questioni ambientali, nonché promuovere e stimolare comportamenti attivi e virtuosi.
Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Alghero, Tenente di Vascello Giuseppe TOMAI, nel ringraziare tutti gli intervenuti, sottolinea il buon esito dell’evento, nella consapevolezza che la scuola rappresenta il miglior veicolo per educare i giovani su questi temi


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi