Domenica 26 Maggio, aggiornato alle 15:17

Multe in centro Storico – Mercoledì il Sindaco incontra la Prefetta. La sera assemblea del CdQ alle 18,30 in Piazza S.Erasmo

Multe in centro Storico – Mercoledì il Sindaco incontra la Prefetta. La sera assemblea del CdQ alle 18,30 in Piazza S.Erasmo

Si riprende a parlare del caso dell multe nel  centro strorico ad Alghero. Il Comitato di Quartiere Centro storico-l’Alguer Vella non molla.

Dopo le decine di multe notificate a residenti in centro storico per accessi senza il rinnovo del pass, rilevati anche quando i termini erano ancora aperti, il Comitato di Quartiere “l’Alguer Vella” ha rivolto all’Amministrazione Comunale un’istanza di annullamento.

L’assessore Piras aveva assunto alcuni impegni in Consiglio Comunale,  e mercoledì 12 il Sindaco incontrerà il Prefetto su questo tema. Mercoledì stesso si terrà un’assemblea, cui sono stati invitati il Sindaco Conoci e e l’Assessore Piras, per informare correttamente la popolazione interessata. Appuntamento dalle 18.30 al salone “Don Gallo” in piazza S. Erasmo.

Le vicende sono note .  Interessano numerosi residenti nel centro storico, che per ragioni diverse, si sono visti recapitare decine e decine di verbali di multa, poiché non in regola con la procedura che autorizza il transito.

Residenti che hanno fra le mani decine di verbali, qualcuno vicino a 100, altri oltre 50 , altri una 20na, che sommati fanno ammontare le contravvenzioni da pagare a migliaia di euro, qualcuno vicino ai 8000 euro.

Una situazione incredibile, che ha provocato un forte attrito fra residenti nel centro storico, e le autorità comunali, che devono procedere non solo nella verifica -riscontro, ma anche nella notifica delle infrazioni. Infrazioni che si sono protratte sino al mese di marzo.

L’amministrazione ad oggi non ha preso decisioni in contrapposizione con la Polizia Municipale, anche se dai grandi numeri iniziali c’è stata, stando alle dichiarazione fatte dal Sindaco Conoci in Consiglio Comunale, una robusta screanmatura, portando i sanzionabilia una quarantina di residenti. Sempre tanti.

Si ha notizia che nel centro storico le persone interessate da questi provvedimenti sanzionatori, abbiano dato mandato a un legale, l’Avvocato Egidio Calciati, per cercare di interloquire con l’Amministrazione, e trovare una via d’uscita.

Ora la materia sarà sul tavolo della Prefetta, che avrà come interlocutore il Sindaco Conoci. Si capisce che la situazione è a uno snodo. Si cerca di capire, con a norma alla mano, esistano possibilità di procedre alla sospensione/revoca delle sanzioni.

Le autorizzazioni in scadenza al 31 dicembre avevano tempo per il rinnovo sino al 31 gennaio. Come dire che chi ha avuto la sanzione nel mese di gennaio, per mancato rinnovo, può chiederne la revoca poiché entro questo mese-spazio temporale era consentito il rinnovo.

Ma è proprio qui che sta avvenendo il maggior attrito fra residenti e amministrazione. Si sostiene che questa data, ovvero il 31 Gennaio sia stata ulteriormente prorogata sino a tutto il mese di Febbraio poiché, era stato notato in maniera anormale che le richieste al Comando di Polizia Municipale erano state poche. Ma di questa proroga non si ha traccia. Pare sia stato un atto interno all’Amministrazione. Ecco, forse, Mercoledì 12 Aprile, in Prefettura probabile ci sarà un chiarimento su tutto. La sera alle 18,30 nel Salone Don Gallo l’Assemblea dei residenti, per capire di più. 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi