Domenica 26 Maggio, aggiornato alle 15:17

Dal Palazzo dei Congressi, ai beni di Fertilia, del Parco, passando per Surigheddu e Mamuntanas, Sindaco Conoci e Assessore Salaris hanno le idee chiare

Dal Palazzo dei Congressi, ai beni di Fertilia, del Parco,  passando per Surigheddu e Mamuntanas, Sindaco Conoci e Assessore Salaris hanno le idee chiare

Al centro del sopralluogo dell’assessore regionale degli Enti locali e Urbanistica, Aldo Salaris, il recupero e la valorizzazione dei beni in area Parco e degli immobili regionali e demaniali a Fertilia, Surigheddu e Mamuntanas, e dei progetti di riqualificazione del Palacongressi a Maria Pia.

Fertilia, Pala Congressi, Parco, Surigheddu e Mamuntanas. 
Avviato il percorso di recupero dei beni inutilizzati

“L’Amministrazione comunale e la Giunta regionale continuano ad avere un ruolo attivo, con l’obiettivo di accelerare e facilitare le scelte sul futuro dei numerosi beni pubblici presenti nel territorio, in un’ottica di valorizzazione e recupero dell’immenso patrimonio immobiliare oggi ancora in larga parte inutilizzato”. Lo ha detto il sindaco di Alghero, Mario Conoci, impegnato insieme all’assessore al Demanio Giovanna Caria in un lungo sopralluogo col delegato regionale degli Enti locali e Urbanistica, Aldo Salaris. Non solo di Parco e sue potenzialità si è discusso nel nuovo incontro svoltosi ieri ad Alghero, che segue la riunione di qualche giorno fa di Cagliari, presso gli uffici dell’assessorato regionale, nel quale si era stabilito un percorso che ha visto proprio lunedì la prima tappa ma che nelle prossime settimane andrà avanti con regolarità. Fertilia col suo grande valore storico e immobiliare ancora in gran parte inespresso; Palazzo dei Congressi, dove proseguono le opere di riqualificazione dell’area esterna ma si tenta di trovare le giuste risorse per dar vita all’intero complesso; Mamuntanas e Surigheddu su cui prendono forma proposte fattibili e realizzabili per restituire produttività e valore alle storiche aziende. “Tanti i temi sul tavolo della discussione per i quali rimane prioritario riuscire a risolvere le differenti criticità presenti. Ma nello stesso tempo coniugando ogni possibile decisione utile a snellire tempi e burocrazia con le soluzioni da adottare per ridare vita al prezioso patrimonio di cui il territorio di Alghero dispone” ha concluso il sindaco Mario Conoci, che ha voluto ringraziare l’esponente della Giunta Solinas per gli impegni assunti sul territorio, volti a tutelare e riqualificare i propri beni per garantire servizi e benessere alle Comunità locali.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi