Venerdì 23 Febbraio, aggiornato alle 15:27

Il Sindaco Mario Conoci ha incontrato il Direttore Sanitario dell’Ospedale Gioachino Greco: necessario consolidare i punti fermi e chi dà maggiori garanzie

Il Sindaco Mario Conoci ha incontrato il Direttore Sanitario dell’Ospedale Gioachino Greco: necessario consolidare i punti fermi e chi dà maggiori garanzie

Il sindaco di Alghero, Mario Conoci, nei giorni scorsi ha incontrato il direttore del presidio ospedaliero di Alghero, Dr. Gioacchino Greco.

“La tenuta del sistema sanitario nel suo complesso passa soprattutto da chi opera tutti i giorni nella sanità, da chi ha il rapporto diretto con i cittadini, da chi ha dimostrato di saper affrontare le criticità e di superarle, e questo è un patrimonio che non può essere disperso”.

Ascoltare le problematiche relative all’ospedale e avere il punto di vista “dall’interno” sulle possibili soluzioni, quelle immediate e di più lungo periodo. Incontro nei giorni scorsi tra il sindaco di Alghero con il direttore del presidio ospedaliero dott. Gioacchino Greco. “La mancanza di medici – sottolinea Mario Conoci – provoca certamente le maggiori criticità che possono essere superate solo da regole meno stringenti sull’accesso alle facoltà di medicina e sempre maggiori investimenti sulla formazione specialistica. Per citare solo due degli interventi necessari.

Nell’immediato invece, la scelta indicata dall’assessore Doria, di far rientrare i medici in quiescenza per superare molte delle criticità attuali appare oltremodo opportuna. Altrettanto importante – prosegue il sindaco – è la capacità organizzativa di presidio, che deve essere in grado di ottimizzare le risorse e quella di rappresentare al meglio e con determinazione le molteplici necessità dei colleghi e quindi dei reparti, oltre che dell’ospedale nel suo complesso”.

“Su questi ultimi temi la professionalità, l’abnegazione e la passione dei nostri operatori sanitari, insieme ad un forte spirito di squadra, sono una garanzia assoluta ed un argine essenziale rispetto ai problemi che sta vivendo la nostra sanità.

Grazie a queste doti abbiamo affrontato e superato il momento più terribile della pandemia garantendo più di 120.000 vaccinazioni a tutti i cittadini algheresi e del territorio presso l’hub del Mariotti – ricorda il sindaco Conoci – proprio sotto l’organizzazione ed il coordinamento del dott. Greco e con la partecipazione attiva del mondo del volontariato.

In un momento come questo ho la convinzione sia necessario consolidare i punti fermi e chi dà maggiori garanzie”.

Nei prossimi giorni – sottolinea – voglio ascoltare anche i nostri medici e sostenere i loro suggerimenti e le loro proposte. “La tenuta del sistema sanitario nel suo complesso passa soprattutto da chi opera tutti i giorni nella sanità, da chi ha il rapporto diretto con i cittadini, da chi ha dimostrato di saper affrontare le criticità e di superarle, e questo è un patrimonio che non può essere disperso” conclude il sindaco di Alghero.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi