Venerdì 9 Giugno, aggiornato alle 8:27

Rai Scuola a Fertilia per il Giorno del Ricordo: Marisa Brugna, Mario Grego e Aldo Salvagno si sono raccontati

Rai Scuola a Fertilia per il Giorno del Ricordo: Marisa Brugna, Mario Grego e Aldo Salvagno si sono raccontati

Alghero e l’Ecomuseo Egea di Fertilia protagonisti dello speciale realizzato da Rai Scuola per il Giorno del Ricordo che, come ogni anno, viene celebrato il 10 febbraio. Con gli studenti e i docenti del Liceo classico G. Manno, la regista Alessandra Peralta e l’autore Pietro De Gennaro, hanno ricostruito i fatti più importanti di quel periodo storico. Tra il 1947 e il 1960, a Fertilia, vennero accolti oltre 600 profughi provenienti dall’Istria e dalla Dalmazia. Alcuni esuli, allora ragazzi, hanno raccontato le loro storie di dolore per aver abbandonato la terra dove vivevano. Ma anche storie di accoglienza, di integrazione e di lavoro durissimo per costruirsi una nuova vita. Nello speciale realizzato da Rai Scuola i racconti di Marisa Brugna, Mario Grego e Aldo Salvagno, ma anche le impressioni dei giovani studenti del Liceo algherese. «Lo speciale RAI realizzato a Fertilia per il Giorno del Ricordo è un importante riconoscimento per una nuova ma importante realtà culturale del territorio: il primo museo nazionale dedicato alla storia dell’esodo, una storia taciuta per troppo tempo su cui ora è importantissimo tenere accesa la luce della memoria – commenta l’assessore alla Cultura Alessandro Cocco. Le storie dei tanti esuli che hanno animato Fertilia ci raccontano la forza di volontà, amore per l’Italia e voglia di andare avanti. Un insegnamento importante per tutti. Ancora più significativa la partecipazione dei ragazzi del Liceo Classico G. Manno. Un bel momento di cultura e promozione della nostra città».


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi