Martedì 23 Luglio, aggiornato alle 17:33

Udc e Riformatori:”Alghero merita anche un grande evento dedicato all’olio”

Udc e Riformatori:”Alghero merita anche un grande evento dedicato all’olio”

Alghero merita anche un grande evento dedicato all’olio.

Siamo d’accordo con il partito Forza Italia di Alghero rispetto alla proposta di realizzare una manifestazione finalizzata a valorizzare le nostre prestigiose produzioni vitivinicole molto decantate anche a fini promozionali e turistici. Una proposta che se già realizzata avrebbe potuto portare, negli anni, importanti benefici a tutto il comparto produttivo e non solo quello specificatamente connesso a quello vitivinicolo. Infatti, come viene indicato da anni, con questo tipo di appuntamenti si potrebbe allungare la stagione e ciò se questi vengono realizzati nei mesi meno caldi e dunque nella fascia temporale che a da novembre a marzo/aprile. Ma, restando nel soldo della proposta forzista, a nostro avviso sarebbe anche opportuno predisporre, programmare e organizzare una medesima manifestazione dedicata però ad un altra eccellenza locale riconosciuta: l’olio. Questo in considerazione del fatto che Alghero detiene alcuni record di qualità e di eccellenza grazie ad aziende rinomate in tutto il mondo come aziende di qualità, comel’Accademia Olearia Fois, Olio Sartore, Franco Piras Coros, Antica compagnia Olearia Antonio Gavino, Oleificio cooperativo Francesco Guillot, San Giuliano e Accademia Oleaeria . Tutte aziende di Alghero, senza dimenticare le altre realtà che compongono un tessuto economico di grande rilevanza creando anche numerosi posti di lavoro oltre che lustro per questo territorio e soprattutto coinvolgendo il Parco di Porto Conte e le aziende col Marchio di qualità, dando importante valenza pure e varie attività tipiche del territorio. Inoltre, bisogna ricordare che Alghero è stata insignita del titolo di “Città dell’Olio” un encomio di grande prestigio che da risalto ad una città che deve sempre essere valorizzata con eventi tipici e culturali. Perciò, a nostro avviso, si potrebbero individuare due periodi distinti dell’anno, al di fuori dall’alta stagione, in cui creare due format di respiro internazionale in cui valorizzare i settori vitivinicolo e olivicolo, con annesse le ovvie proposte delle straordinarie valenze gastronomiche del territorio, a partire dal pane realizzato in modo tradizionale.

Christian Mulas Udc

Alberto Bamonti Rif. Sardi


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi