Venerdì 29 Settembre, aggiornato alle 17:07

Due medici in malattia e la Chirurgia di Alghero chiude. Marco Tedde: il Direttore trovi soluzioni, è una china inaccettabile

Due medici in malattia e la Chirurgia di Alghero chiude. Marco Tedde: il Direttore trovi soluzioni, è una china inaccettabile

Di seguito una nota sulla chiusura disposta oggi dell’attività della chirurgia nel Presidio Ospedaliero di Alghero. Una pessima notizia e  l’On. Marco Tedde afferma: piove sul bagnato, chiusura inaccettabile, il Direttore trovi soluzione immediata

 Alghero, 13 febbr. 2023 -Interruzione attività della struttura di chirurgia di Alghero è inaccettabile. Il Direttore generale intervenga in tempo reale per dotare chirurgia delle figure mediche mancanti.- Il consigliere regionale Marco Tedde interviene sul problema della sospensione dell’attività chirurgica del presidio di Alghero, per l’assenza di due medici per malattia. Circostanza che non consente di garantire l’attività di emergenza/urgenza e l’attività chirurgica sia in regime di urgenza che di elezione. “Non possiamo accettare questa triste china della sanità algherese, oggi ulteriormente aggravata dalla chiusura della chirurgia. Il Presidio ospedaliero di Alghero è costantemente in emergenza . E adesso si rende necessario  dirottare gli ammalati che hanno necessità di interventi chirurgici presso altri nosocomi -attacca Tedde-. Non intendiamo andare alla ricerca delle responsabilità. Che magari arrivano da lontano. Ma il Direttore generale si attivi immediatamente per dirottare su chirurgia altre risorse mediche. La sanità algherese non merita questo degrado  -chiude Tedde-.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi