Venerdì 23 Febbraio, aggiornato alle 15:27

Valorizzazione delle produzioni di eccellenza del territorio di Alghero, incontro con i ristoratori

Valorizzazione delle produzioni di eccellenza del territorio di Alghero, incontro  con i ristoratori
COMUNICATO STAMPA
Ieri il primo incontro promosso dall’Amministrazione comunale finalizzato alla creazione di un percorso per la valorizzazione delle produzioni di eccellenza del territorio di Alghero. Con ristoratori e rappresentanti di categoria il sindaco Mario Conoci e l’assessore alle Attività produttive Giorgia Vaccaro, il direttore dell’azienda speciale Parco di Porto Conte Mariano Mariani e il presidente dell’Accademia Sarda del Lievito Madre Giovanni Antonio Farris. 

Si è tenuto ieri, nella sala conferenze del Quarter, un incontro promosso dall’Amministrazione comunale finalizzato alla creazione di un percorso per la valorizzazione delle produzioni di eccellenza del territorio di Alghero. All’incontro rivolto in particolar modo ai ristoratori, che hanno partecipato sia in forma individuale sia attraverso i rappresentanti di categoria, presenti il sindaco Mario Conoci e l’assessore alle Attività produttive Giorgia Vaccaro, il direttore dell’azienda speciale Parco di Porto Conte Mariano Mariani e il presidente dell’Accademia Sarda del Lievito Madre Giovanni Antonio Farris. L’Amministrazione comunale, infatti, è impegnata nel programmare un importante progetto con il quale intende coinvolgere i produttori agricoli e agroalimentari, nonché ristoratori e albergatori, nella valorizzazione della ristorazione tipica. L’idea nasce dall’esigenza di elaborare in modo condiviso un disegno strategico di valorizzazione complessiva del territorio che fa leva sull’agricoltura di qualità, sulle eccellenze del patrimonio agroalimentare locale e sui prodotti freschi e genuini capaci di raccontare un territorio e la sua storia, ma anche sulle attività extra-agricole ad esse connesse «L’iniziativa – afferma il sindaco Mario Conoci – rappresenta un intervento innovativo per lo sviluppo della logica di filiera delle aziende del settore primario ed il più vasto mondo dei servizi turistici. Ciò anche grazie alla recente costituzione del Distretto rurale di Alghero, in considerazione del ruolo strategico che il modello distrettuale rappresenta, quale metodo di governance dei sistemi rurali, capace di perseguire una molteplicità di obiettivi privati e collettivi». «Le produzioni di eccellenza troveranno sbocco finale anche nei ristoranti cittadini che, aderendo all’iniziativa e impegnandosi ad utilizzare prodotti di qualità certificata, verranno facilmente identificati con un marchio messo a disposizione e promosso dall’Amministrazione comunale nell’ambito del progetto denominato Sistema Integrato di Ospitalità. All’interno degli stessi esercizi, gli avventori potranno trovare la Carta dei Pani tipici di Alghero» spiega l’Assessore Giorgia Vaccaro.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi