Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 22:50

Mezzi meccanici per rimuovere i detriti fronte Palacongressi, il mare in burrasca ha sfondato in più punti. Strada chiusa

Mezzi meccanici per rimuovere i detriti fronte Palacongressi, il mare in burrasca ha sfondato in più punti. Strada chiusa

La forte mareggiata che sta interessando il litorale algherese, ha provocato danni in più punti della città.

Abbiamo riportato ieri quanto successo nella zona del Solaio, fronte Banchina di Sant’Elmo al porto, ma ci sono anche situazioni critiche al lido, fronte Piccallè.

Questa mattina mezzi meccanici del Comune sono all’opera davanti al Palazzo dei congressi,  dove l’impeto del mare ha sfondato gli argini, riversando detriti di ogni genere, misti a sabbia,  sulla sede stradale.

Sul posto un mezzo meccanico del Comune, una pattuglia dei Vigili Urbani e maestranze comunali, sono intente a ripulire la strada in previsione proprio di un allentamento della morsa del maltempo previste nelle prossime ore, che consentirebbe la riapertura della sede stradale. Ma il mare, ancora in queste ore è ancora in burrasca e  c’è solo da attendere.

La strada, tratto alto di Viale 1° Maggio, da ieri sera è transennata e interdetta al traffico, da e per Alghero,  e lo rimarrà sino a quando le condizioni meteo non consentiranno di poter far percorrere questo tratto di strada in tutta sicurezza. Il percorso alternativo è su Viale Burruni, la quattro corsie che fiancheggia il Calich.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi