Lunedì 30 Gennaio, aggiornato alle 22:01

Uno spogliarello per un articolo: la Procura indaghi

Uno spogliarello per un articolo: la Procura indaghi

“Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia intende seguire con attenzione tutti gli aspetti delle vicende rivelate dalla collega professionista Roberta Rei, in un servizio andato in onda su Italia1, nella trasmissione Le Iene, il 10 gennaio, a proposito di uno scambio tra la pubblicazione di un articolo e uno spogliarello in videocall che sarebbe stato proposto da un giornalista a una imprenditrice.

L’episodio può creare un danno reputazionale forte sull’intera categoria: occorre quindi che vengano individuate tutte le eventuali responsabilità personali.

Nell’impossibilità di conoscere l’identità del collega che avrebbe proposto lo scambio, e quindi la stessa competenza dell’Ordine lombardo e del suo Consiglio di disciplina territoriale, l’Ordine ha invitato la Procura di Milano ad acquisire il video, chiedendole di svolgere – nel caso in cui siano individuati profili di rilevanza penale – le indagini più appropriate, e di agire nel caso in cui venissero ravvisate ipotesi di reato” conclude l’OdG della Lombardia


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi