Lunedì 5 Giugno, aggiornato alle 23:35

Presentazione a Cagliari del libro di Massimo Dadea “Meglio Soru (o no?) La febbre del fare 13 anni dopo”

  • In Eventi
  • 12 Gennaio 2023, 20:00
Presentazione a Cagliari del libro di Massimo Dadea “Meglio Soru (o no?) La febbre del fare 13 anni dopo”

Lunedì 16 gennaio 2023, alle ore 17,30, presso il Teatro Massimo (Minimax) in via E. De Magistris 12, a Cagliari, ci sarà la presentazione del libro di Massimo Dadea “Meglio Soru (o no?) La febbre del fare 13 anni dopo”, edito dalla EDES (Editrice Democratica Sarda).

Con l’autore interverranno Ottavio Olita, Maria Laura Orrù, Lilli Pruna, Renato Soru, Massimo Zedda, Claudia Zuncheddu. L’incontro sarà moderato da Egidiangela Sechi.

La stagione politica di Renato Soru viene rivisitata tredici anni dopo le dimissioni dalla Presidenza della Regione, quando il filtro del tempo consente una riflessione più equilibrata e meno parziale. Il libro riprende La febbre del fare, pubblicato dalla casa editrice CUEC nel 2009 e cerca di dare delle risposte ad alcune domande che a distanza di tempo rimangono ancora senza risposta. Cosa resta di una esperienza di governo che ha rappresentato, nel bene o nel male, il più deciso tentativo di modificare la realtà politica, economica e culturale della Sardegna? Quanto di quel Progetto, di quell’Idea di Sardegna è ancora attuale? Perché un governo regionale che tanti apprezzamenti aveva suscitato è stato poi bocciato dagli elettori? Perché la lotta tra fazioni ha fatto naufragare una delle esperienze politiche che più avevano intrigato le cronache nazionali e non solo? A questi ed altri quesiti cercano di dare risposta donne e uomini della politica, della cultura, del mondo delle professioni.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi