Lunedì 30 Gennaio, aggiornato alle 22:01

Sono pubbliche le delibere di acquisizione di tre palazzine del Green Hotel: due sono sede del CRA, la terza da adibire ad uffici

Sono pubbliche le delibere di acquisizione di tre palazzine del Green Hotel: due sono sede del CRA, la terza da adibire ad uffici

Sono state pubblicate all’albo pretorio del Comune di Alghero, le due delibere, ratificate dal Consiglio Comunale, che contengono i dettagli sulla procedura e i costi,  che ha portato all’acquisizione di tre palazzine del Green hotel.

La  delibera numero 100 è  quella riferita all’acquisto di un immobile da destinare a sede di uffici comunali. L’altra con il numero 99 è l’autorizzazione all’acquisto di immobili da destinare al Centro Residenziale per Anziani, esercitando il diritto di prelazione.

Il Comune esercita il diritto di prelazione sulle due palazzine attualmente sede della Casa di Riposo per Anziani, al costo di 2.850.000 €, “oggettivamente inferiore al valore di mercato
minimo come stimato dagli Uffici, il cui range di valore si dovrebbe collocare tra poco più di 3,2 milioni di euro e poco più di 4,5 milioni di euro, coerentemente con le tabelle dell’Agenzia delle Entrate, Banca Dati delle quotazioni immobiliari e con riguardo alle condizioni manutentive, lo stato di conservazione, gli adeguamenti effettuati e quelli che ancora devono essere operati”

La struttura in conseguenza dell’acquisizione in affitto da parte del Comune ha ricevuto ingenti investimenti da parte della proprietà ed è stata funzionalmente adeguata alle finalità previste è che la stessa salvo interventi ulteriori che si valutassero necessari, per migliorare ulteriormente la funzionalità per la maggior rispondenza ai requisiti prescritti, da discipline di settore, risulta idonea e pronta all’uso previsto, si legge nella delibera.

Come noto la società Green hotel aveva ricevuto un’offerta da un privato per la vendita dell’immobile, ma aveva  informato il Comune al fine di esercitare il diritto di prelazione. Ora è cosa fatta,  il Comune acquisisce le due palazzine al costo complessivo di 3..250.000,00 € comprese le spese accessorie.

L’altra delibera riguarda l’esito della procedura di evidenza pubblica, per l’acquisizione di locali da adibire a uffici comunali, al fine di concentrare le sedi ora la presenti sparse in città. Qui c’è stata una Commissione che ha avviato l’istruttoria e ha preso visione dei documenti presentati nell’offerta economica da parte della società Green hotel , dove il prezzo da corrispondere per l’acquisto di un immobile, un’altra palazzina è pari a 995.000 € stimando che è oggettivamente inferiore al valore di mercato minimo il cui range si va a collocare tra poco più di 1,5 milioni di euro e 2,2 milioni di euro.

Quindi l’amministrazione acquisisce quest’altro immobile in Viale della Resistenza, spendendo complessivamente anche per le spese accessorie 1.200.000,00 €.

L’amministrazione con un costo complessivo 4.450.000,00 € , quindi acquisisce tre palazzine del Green hotel due delle quali oggi adibite a Casa di riposo per Anziani, e una terza che verrà destinata ad accogliere uffici comunali. Procedura è stata votata dal Consiglio Comunale a maggioranza, con l’astensione dell’opposizione e sette assenti

Esito del voto, Consiglieri presenti 18.
Favorevoli 14: Ansini, Argiolas, Bamonti, Camerada, Conoci, Loi, Mulas, Muroni, Musu, Pirisi Maurizio, Polo,
Pulina, Salvatore, Spano;

Astenuti 4: Bruno, Di Maio, Pirisi Beniamino, Sartore;

Assenti 7: Alivesi, Cacciotto,
Di Nolfo, Esposito, Monti, Piras, Trova.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi