Lunedì 30 Gennaio, aggiornato alle 21:50

Assemblea del Parco “risicata”, in arrivo 100 mila euro per i pescatori dell’AMP interdetta: solo a chi è in regola

Assemblea del Parco “risicata”, in arrivo 100 mila euro per i pescatori dell’AMP interdetta: solo a chi è in regola

“Ieri sera, a Porta Terra, negli Uffici  del sindaco, si è tenuta in seconda convocazione, l’Assemblea del Parco di Porto Conte, una prassi ormai consolidata. Una sala piccola, ma nonostante questo, la riunione poteva essere realizzata in ambienti più ristretti, visto l’esiguo numero dei presenti”. Comincia così una nota del Gruppo Consiliare del Pd di Alghero, che prosegue:

 

“In sostanza sono stati presi in esame tre variazioni di Bilancio in entrata, si tratta di  finanziamenti di provenienza dalla regione Sardegna, che daranno finalmente un po’ di ossigeno ad alcuni progetti in cammino.

 

Tra le comunicazioni del Presidente risultano di particolare rilevanza, quelle relative ai  fondi stanziati dalla regione Sardegna, si tratta di  100mila euro per il 2022 e altrettanti per il 2023. Sono fondi destinati per la piccola pesca, e sono da utilizzare per i  progetti predisposti dal Parco di Porto Conte,  dove i pescatori, con il loro impiego, potranno ricevere un piccolo ristoro.

Di fatto niente contributi a pioggia, ma fondi utilizzabili dietro prestazione d’opera, in progetti gestiti dal Parco.

 

Abbiamo chiesto che vengano individuate le attività di pesca che realmente lavorano da anni nelle zone interdette da Settembre a Marzo- prosegue la nota – ma non  siamo certi che questa richiesta verrà presa in considerazione e che ciò avvenga davvero, ma ciò che è certo è che i pescatori dovranno essere in regola con tutti gli oneri fiscali e previdenziali previsti dalla legge, e a questo non si può derogare. Vedremo… conclude Mimmo Pirisi Capogruppo PD Alghero


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi