Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 22:50

VIDEO – Manita della Fc Alghero sul campo del Muros. Bellinzis incassa la prima rete dopo 621 minuti

VIDEO – Manita della Fc Alghero sul campo del Muros. Bellinzis incassa la prima rete dopo 621 minuti

La Fc Alghero  passa a vele spiegate sul campo dell’Atletico Muros 5 a 1 il risultato finale.

Calcio dal sapore antico quello andato in scena sul campo comunale di Muros: pioggia, vento  freddo, campo ridotto un acquitrino, gli ingredienti di oggi.

In campo due squadre a darsi battaglia. L’Alghero parte subito bene, si sistema e prende le misure dei padroni di casa, che sotto la pressione dei giallorossi capitolano al 6° con un autogol di Mura.

L’Alghero è schierata con  Satta, Sanna, Gnani e Cingotti indifesa, Catogno Ardu e Nunfris a centrocampo, Fofana, Cherchi e Nemore in attacco. Un 4-3-3 dove il solito Ardu è la mente ispiratrice della squadra, al suo fianco un altro motorino Catogno, oggi in giornata di grazia.

L’Alghero gioca costantemente in attacco, l’Atletico Muros non riesce a pungere e diventa, per i giallorossi grifati Nobento,  la saga delle occasioni mancate per un nonnulla.

In tribuna tanti spettatori, con folta rappresentanza di tifosi prevenienti da Alghero, a dimostrare il sostegno che verso squadra di giovani,  non manca sin dall’inizio del campionato.

L’Alghero alla fine sorride per la rotonda vittoria ottenuta in trasferta, ma cede un primato, l’imbattibilità di Bellinzis, costretto a capitolare dopo 621 minuti, e la violazione della sua porta arriva, ironia del caso, su autogol: un calcio di punizione che sarebbe finito senza patemi fra le sue braccia, incoccia su un giocatore di schiena in barriera e spiazza l’estremo giallo rosso,  costretto a guardare la palla che finisce in rete.

Poco male si perde l’imbattibilità della porta, ma si conquistano altri tre punti pesantissimi.

Pippo Zani è costretto a rivedere lo schieramento in campo per l’infortunio di Ardu e poi sul finire quello di Monni. La panchina lunga a disposizione del mister gli consente di apportare modifiche senza alterare l’equilibrio della squadra. Ma Ardu  si potrebbe recuperare nel breve,  l’assenza più pesante sarà quella di Daniele Monni uscito dal campo reggendosi la coscia per le fitte di un probabile stiramento ( vedi filmato). Si archivia la pratica Muros e la testa è già allo scontro di domenica che vale la vetta della classifica in solitario ,quando a Olmedo l’Alghero incontrerà il Centro Storico Sassari. In palio come intuibile non ci sono solo i tre punti.

La cronaca della partita e i tabellini

Si parte e la FC Alghero, al primo vero affondo , al 6°, passa in vantaggio: cross  di Nemore dalla destra con il difensore di casa Mura che, nel tentativo di liberare l’area, devia la palla alle spalle del proprio portiere. Un minuto dopo giallorossi vicino al raddoppio con Michele Cherchi che, da  pochi passi, colpisce la base del palo sinistro. Al 22° primo tiro in porta per l’Atletico Muros con Echfaoui che  impegna Bellinzis a terra.

33°-  Michele Cherchi, su assist di Nemore, sfiora il gol con un bel colpo  di testa. Ancora Cherchi protagonista al 35° con l’estremo difensore di casa Dessole che blocca sulla linea di
porta.

38° – Michele Cherchi sigla il meritato gol con un preciso colpo di testa.
 1 st- Nemore cala il tris con un imprendibile rasoterra dal limite.

48° – Nemore in contropiede sfiora il quarto gol con Dessole che ribatte la conclusione ravvicinata.

via alle sostituzioni in casa FC Alghero con Delias, da pochi secondi in campo, che sigla il 0-4 al 56°.

59° –  è la  traversa a negare la gioia del gol alla magistrale punizione dal limite di Alessandro Sanna.

78°-  cinquina con Delias che festeggia la sua doppietta personale.

80° – Cherchi a porta vuota calcia alto.

81°- Merella su punizione dal limite, sigla il gol della bandiera con Merella.

 

ATLETICO MUROS – FC ALGHERO: 1 – 5
Atletico Muros: Dessole, Mura, Onali Mario, Rojbani, Sussarellu, Barroccu, Onali Claudio, Pintus, Santoru,
Merella, Echfaoui.
Allenatore: Fabio Mura
A disposizione: Fancello.
Fc Alghero: Bellinzis, Carta (13° st Carbone), Cingotti, Ardu (39°pt Sanna Alessandro), Sanna Michele, Gnani,
Nemore, Nunfris (20° st Rizzu), Cherchi, Catogno (10° st Delias), Fofana (17° st Monni).
Allenatore: Pippo Zani
A disposizione: Serra, Gallo, Cariga, Livesi.
Arbitro: Nicola Nieddu di Sassari.
Reti: 6° Mura (aut.), 38° Cherchi, 46° Nemore, 56° e 78° Delias, 81° Merella.

 

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi