Venerdì 3 Febbraio, aggiornato alle 8:50

L’Amministrazione imprime una accelerazione, bozza del preliminare del PUC: considerazioni scritte entro il 3 Dicembre

L’Amministrazione imprime una accelerazione, bozza del preliminare del PUC: considerazioni scritte entro il 3 Dicembre

L’Amministrazione detta i tempi, contingentati perchè entro il 2022 si proceda alla votazione del progetto preliminare del PUC. Il termine usato, non a caso, è imprimere accelerazione, e a tal proposito trasmettere  la bozza del progetto preliminare “a tutti” dove Associazioni, Consorzi e Comitati di borgata e di Quartiere sono chiamati a espriemere pareri e considerazioni in forma scritta entro il 3 Dicembre. Ed è  l’apertura persino di queste pagine, verso chi vuole dire qualcosa nel merito di un progetto che riguarda la città nel suo complesso, compreso il territorio. Di seguito la nota dell’amministrazione:

“E’ intenzione di questa amministrazione imprimere un’accelerazione al processo di pianificazione urbanistica della città, allo scopo di giungere entro il 2022 all’approvazione del progetto preliminare del piano urbanistico, per poi dar corso al periodo della progettazione che ci dovrà portare all’adozione dello strumento di programmazione, in un’ottica di crescita del territorio della nostra città e alla successiva approvazione definitiva. a tal fine è di fondamentale importanza poter contare sul vostro prezioso e insostituibile contributo fin da subito.abbiamo ritenuto infatti che nonostante la norma non preveda momenti di coinvolgimento della cittadinanza e dei portatori di interesse in questa fase, ci sia, tuttavia, la necessità di un confronto di condividere con voi già da questo momento il percorso di elaborazione del piano.per queste ragioni abbiamo ritenuto opportuno inviarvi copia della relazione e delle cartografia del progetto preliminare del Puc, redatto dai tecnici incaricati, affinché li esaminiate comunicandoci il vostro parere sottoforma di osservazioni, suggerimenti, consigli, indicazioni che costituiranno un importante ausilio per poter disporre di uno strumento che risponda alle esigenze di sviluppo e crescita della nostra comunità.ciò in considerazione del fatto che il progetto preliminare deve contenere gli obiettivi strategici generali e le macro azioni, per poi sviluppare le tematiche nello specifico nella fase di progetto che ci porterà all’adozione del piano definitivo.con la competente commissione urbanistica preceduta dalla Consigliera Argiolas si è stabilito che verranno fissate nel mese di novembre le sedute di audizione dei rappresentanti delle associazioni, consorzi e comitati di borgata e di Quartiere. le eventuali considerazioni dovranno pervenire in forma scritta entro sabato 3 dicembre 2022. Confidando nel vostro autorevoli interessamento e sostegno restiamo in attesa di conoscere le vostre opinioni vi salutiamo cordialmente”. Firmano la missiva il Sindaco Mario Conoci e l’Assessore all’Urbanistica Emiliano Piras, nota partita nei giorni scorsi  che ora attende riscontro

Nella foto le aree dei Progetti Speciali (PS), i progetti speciali definiscono le strategie per le aree strategiche del territorio

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi